A gonfie vele MareLibera 2019: oltre 200 persone imbarcate nella veleggiata accessibile

A gonfie vele MareLibera 2019: oltre 200 persone imbarcate nella veleggiata accessibile
Un'immagine della veleggiata di MareLibera 2019

Numerosa la partecipazione alla nona edizione di MareLibera svoltasi lo scorso weekend a Marina di Ravenna fanno sapere gli organizzatori. "Tra le tante iniziative sportive e non - informano -, occorre menzionare la veleggiata in mare aperto che ha visto la straordinaria partecipazione di ben 46 imbarcazioni con l’adesione di oltre 200 persone." 

La veleggiata ha segnato anche il debutto della Rolling Black, la barca a vela accessibile alle persone con disabilità, attrezzata con ancoraggi per carrozzina e governabile da seduti. Gli organizzatori ringraziano il RYC (Ravenna Yacht Club) "per aver contribuito con grande professionalità al successo di questa manifestazione che ha portato in mare oltre 200 persone con varie disabilità." 

"Va sottolineato - continuano - come, il trofeo UVS, svoltosi venerdì scorso, sia stato un evento unico per Marina di Ravenna, infatti hanno avuto la possibilità di partecipare alla competizione, sulle piccole barche a vela, persone non vedenti e disabili motori."

La finale del match race si è combattuta tra l’imbarcazione di Claudio Poverini, utente tetraplegico, in squadra con Jacopo Pasini, campione di match race e l’imbarcazione del Presidente di Marinando Ravenna, Sante Ghirardi, disabile motorio, in squadra con Felice Tagliaferri, scultore cieco di fama internazionale. Si sono aggiudicati la vittoria della competizione la coppia Ghirardi - Tagliaferri.

Gli organizzatori ringraziano sentitamente il Circolo Velico Ravennate "per il supporto e l’organizzazione di questa competizione accessibile, unica per il nostro territorio e la Lega Navale per il supporto logistico." 

"Grande successo anche per le attività sportive accessibili: gare di basket, volley, tornei di calcio balilla e tennis da tavolo, sono stati tanti i cittadini che hanno partecipato giocando insieme ai giocatori professionisti. Per questa giornata dedicata allo sport e alla disabilità - affermano - ringraziamo Anmil Sport ed il Comitato Italiano Paralimpico. I ringraziamenti si estendono inoltre ai volontari della Croce Rossa, ai volontari della Guardia Costiera Ausilaria e all’ATC che hanno contribuito al successo di questa iniziativa, alla Proloco per i servizi di ristorazione e a Marinara per lo spazio concesso. Si ringraziano, infine, le autorità e le istituzioni, locali e regionali, che durante la manifestazione hanno presenziato ai diversi eventi".

14/05/2019


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.