Corti da Sogni. Al Mariani la giuria dei "Mitici Critici Kids". Poi, premio al miglior Film School

Corti da Sogni. Al Mariani la giuria dei "Mitici Critici Kids". Poi, premio al miglior Film School
Un fotogramma del corto di Astutillo Smeriglia

La ventesima edizione del festival Corti da Sogni, che è partita con un grandissimo successo di pubblico, giunge alla terza giornata e giovedì 16 maggio assegna, nel corso della serata, un primo riconoscimento: il miglior corto nella sezione Film School riservata ai lavori delle scuole internazionali di cinema.

Si preannuncia una giornata ricchissima di eventi. Le proiezioni inizieranno alla mattina, dalle 9 in poi, l’appuntamento è con il cinema per i più giovani. Saranno trasmesse, al cinema Mariani di Ravenna con ingresso aperto al pubblico, le opere selezionate per Mitici Critici Kids in cui la giuria è composta dagli alunni di alcune scuole elementari di Ravenna. Tra i corti in concorso si segnala Ball del regista ravennate Enrico Mughetti. Il circolo Sogni nell’anno scolastico 2018/2019 ha infatti effettuato laboratori in scuole di ogni ordine e grado del territorio coinvolgendo nel progetto cinematografico oltre 1.000 studenti.

Nel pomeriggio il teatro Rasi ospiterà le proiezioni dei corti in concorso per le altre sezioni e si apriranno due finestre speciali.

Partendo dai corti del tardo pomeriggio, dalle 18.30, si segnala il lavoro del ravennate Roby Rani che presenta Pure Improvisation, seguito dal corto polacco di animazione Rain firmato da Milczarek Piotr. E’ un film animato sulla coscienza collettiva. Parla di come nessuna responsabilità per le nostre azioni ci spinge a seguire la folla in modo sconsiderato, il che potrebbe portare a una tragedia. A seguire ci sarà l’opera italiana My Tyson di Claudio Casale. Emot Alaoma Tyson è il campione italiano di boxe dei pesi Youth. Mentre si allena, sua madre Patience racconta la storia della famiglia, dal viaggio migratorio alle difficoltà economiche incontrate in Italia. Rievocando il passato, Patience tesse il futuro di Tyson, il cui nome sembra predestinato ad essere un combattente.

Alle 20 sarà protagonista un altro regista ravennate, Filippo Giunti, che presenta, fuori concorso, il corto Macchine parlanti – Le nebbie. A seguire tre bellissimi corti selezionati tra i lavori giunti dalle scuole di cinema internazionali. A contendersi il premio Film School (che sarà assegnato nel corso della serata) sono Dedestines (Francia), Broken Pipe (Israele) e Screw the boys (Canada). Ad assegnare il premio sarà una giuria composta dagli studenti del liceo scientifico Oriani di Ravenna – classi 2 Ab e 2 Ac coordinate dalle professoresse Angela Malfitano e Agnese Bazzocchi.

Sempre nel corso della serata saranno presentati i lavori frutto di un laboratorio sul territorio. Prosegue infatti l’impegno del circolo sul fronte della formazione professionale. Il Sogni è tra le realtà partner di Cna e Ecipar del corso “Tecniche di regia per la realizzazione di corti cinematografici” che prevede la realizzazione di alcuni cortometraggi da parte degli allievi guidati dal regista Edo Tagliavini, lavori che saranno presentati al festival. L’esperienza giunge alla seconda edizione, dopo gli ottimi risultati ottenuti l’anno scorso.

La seconda parte della serata sarà dedicata ad altre opere tra cui l’attesissimo ritorno di Astutillo Smeriglia che attraverso la sua comicità corrosiva ha conquistato nel corso delle edizioni il pubblico di Corti da Sogni. Quest’anno Smeriglia, presenta L’inconveniente di avere il c****. Attraverso i suoi personaggi animati, divenuti un cult a livello italiano, Smeriglia questa volta racconta “come è facile rendersi conto che dietro a ogni comportamento maschile c’è sempre il *****”. Vi sarà, nell’ambito della Rassegna con Cinemaincentro e Fice, il corto fresco vincitore del David di Donatello: Frontiera di Giacomo Sebastiani.

A seguire sarà protagonista l’attore Lino Guanciale, con una grande interpretazione, con la commedia irriverente Pepitas di Alessandro Sanpaoli. Il finale è invece affidato all’horror grottesco Rip di Alberto Pintò, dove un caso di morte apparente dà il via a una catena di equivoci senza fine.

Giovedì 16 maggio corto per corto

Ore 9 proiezione corti sezione Mitici Critici Kids (Cinema Mariani)
AIDA – Mattia Temponi – Italia, BALL di Enrico Mughetti – Inghilterra, CINDERENTOLA di Astengo Jacopo – Italia, EMILY di Marlies van der We – Olanda, KRENK di Santi Tommaso – Italia, SENZA PAURA di Orazio Bottiglieri – Italia
Dalle ore 18.30  (teatro Rasi)
QUALCOSA CAMBIERÀ (Campos) di Davide Barafiera – Italia, PURE IMPROVISATION di Roby Rani – Italia (furi concorso), RAIN di Milczarek Piotr – Polonia, UN OGGI ALLA VOLTA di Nicola Conversa – Italia, MY TYSON di Claudio Casale – Italia, LABOR di Cecilia Albertini – USA, HERD di Mattia Temponi – Italia
Ore 20: MACCHINE PARLANTI – LE NEBBIE di Filippo Giunti – Italia (fuori concorso), DEDÉSTINÉS di Porte Quentin/ Beltra Jean-baptiste – Francia, BROKEN PIPE di Iris Ben Moshe – Israele, SCREW THE BOYS di Anthony Coveney – Canada
A seguire: presentazione corso di regia in collaborazione con CNA ed Ecipar Ravenna.
Ore 22.15: FRONTIERA di Giacomo Sebastiani – Italia (fuori concorso, corti FICE), L'INCONVENIENTE DI AVERE IL ***** di Astutillo Smeriglia – Italia (fuori concorso), INANIMATE di Lucia Bulgheroni – Inghilterra, PEPITAS di Alessandro Sampaoli – Italia, RIP di Alberto Pintò – Spagna.
 

Il festival è organizzato dal circolo del cinema Sogni, in collaborazione con il Comune di Ravenna – assessorato alla cultura, e dalla Uicc con il patrocinio e il contributo del ministero per i Beni e le attività culturali e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Ingresso a 5 euro che comprende tutte le cinque giornate di proiezione.

Gli organizzatori ringraziano per i preziosi contributi e la collaborazione Bel Power, Osteria del tempo perso, Trattoria La Rustica, gelateria Dolce Bio, Moog, Visioner, Confesercenti, CNA, ristorante Akamì, Magazzeno Art Gallery.

Per informazioni: www.cinesogni.it info@cinesogni.it +39 3338481010. Facebook: Circolo Sogni.

...Commenta anche tu!

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.