Sospetto morbo mucca pazza: indagati 40 medici e paramedici dell'ospedale di Ravenna

Sospetto morbo mucca pazza: indagati 40 medici e paramedici dell'ospedale di Ravenna

L'autopsia di una 59enne ravennate morta il 5 maggio all'ospedale di Ravenna per un sospetto caso di Creutzfeldt-Jakob, una cui variante è meglio nota come 'morbo della mucca pazza', è stata eseguita oggi all'obitorio dell'ospedale 'Bellaria' di Bologna. La notizia è riportata su Ansa E-R.

La precauzione è stata richiesta dal pm Monica Gargiulo nell'ambito dell'indagine che vede 40 persone tra medici e paramedici indagati per omicidio colposo dei reparti di Malattie Infettive e Neurologia dell'ospedale di Ravenna (tutti quelli venuti a contatto con la paziente).

La patologia colpisce in forma sporadica. Il contagio però può avvenire anche per ingestione di materiale infetto. La Procura ravennate ha infatti incaricato gli anatomo-patologi Carmine Gallo e Irene Facchini, esperti nella diagnosi del morbo, per gli ulteriori esami.

20/05/2019


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.