LA POSTA DEI LETTORI / Poche persone allo stadio. Servirebbe almeno una tettoia per la curva

LA POSTA DEI LETTORI / Poche persone allo stadio. Servirebbe almeno una tettoia per la curva
Immagine di repertorio

Vorrei solamente fare una considerazione sul fatto che poche persone purtroppo vanno allo stadio a vedere il Ravenna calcio. Sicuramente hanno inciso i fallimenti passati facendo perdere generazioni di giovani che con la squadra in eccellenza o nei dilettanti magari si sono appassionati a fare altro. Sicuramente però confrontandomi con altri genitori incide il fatto che la curva è tutta allo scoperto, nessuno chiede uno stadio nuovo ma semplicemente una tettoia per la curva.

Se si farà un palazzetto nuovo a Ravenna penso che anche il calcio abbia diritto a qualche accorgimento. Non me la sento di portare i miei bambini a vedere una partita sotto l'acqua. Nei play off contro il Vicenza i ragazzi delle giovanili sono stati spostati giustamente in parterre. Per portare più pubblico e famiglie bisogna muoversi in questa direzione.

Grazie Fabio

29/05/2019

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
Andavo allo stadio negli anni 70 , con bidoni del detersivo usati come tamburi , il bello della curva è stare sotto il sole e le intemperie ... altrimenti fatevi l'abbonamento tribuna ; se guardate il giro d'Italia vedrete persone sotto al diluvio pur di applaudire . Antonio Zanzi
29/05/2019 - Antonio Zanzi
Lei, come appassionato di calcio, ha tutte le sacrosante ragioni.- Ma...ma...ho visto ieri la tappa del Giro d'Italia: una vera emozione !!! con tanta gente assiepata lungo il percorso, sotto la pioggia, qualcuno con l'ombrello (a volte pericolosissimo !!!!) ma i piu senza, bagnati fradici e infreddoliti.- Ogni sport ha i suoi tifosi, e questo è il ciclismo.- Il calcio..................................
29/05/2019 - armando
Buongiorno! Citando la sua frase ;"penso che anche il calcio abbia diritto a qualche accorgimento.." mi viene da pensare che lei non abbia mai visto le altre strutture dedicate a sport "minori" che,pur portando i colori di Ravenna e che hanno vinto titoli a livello nazionale,si allenano e giocano in luoghi di gran lunga meno eleganti e meno comodi e nei quali stare al coperto è l'ultimo dei problemi! Giustamente non se la sente di portare i bambini sotto la pioggia a vedere una partita ma per questo esistono le tribune coperte no!?...un bello sconto ai tifosi abbonati e passa la paura! ;-)
29/05/2019 - Andrea
portatevi ombrelli e impermeabili altrimenti se vi sembra troppo impegnativo state a casa in poltrona. Gli appassionati di auto e moto quando vanno in circuito tra fango e pioggia non frignano si organizzano. Generazione di fighette
29/05/2019 - spartano
le strutture vanno ammodernate senò come al solito quà si rimane sempre indietro vedi palazzetto(che sarà fatto), piscina ecc ecc .. !
29/05/2019 - Matteo
Problemone!
29/05/2019 - Gattorosso
Vi preoccupate della curva che ha copertura..mi viene da ridere..a dimostrazione della poca cultura (calcistica) che avete...preoccupatevi piuttosto del fatto che il Ravenna calcio, se così si può chiamare, trascura il settore giovanile, sia a livello di istruzione che di strutture...e coltivate giovani locali...vedrete più gente allo stadio.. basta serie B..serie C..è ora di spendere i pochi soldi dove servono!
29/05/2019 - Moz
Piuttosto che accontentare tifosi che volontariamente si espongono alle intemperie direi di dare prcedenza alle pensiline dei bus, aiutando chi è costretto ad aspettare sotto la pioggia
29/05/2019 - Dario
Giustissimo. Io toglierei anche la tribuna coperta perché il bello del calcio é stare sotto l’acqua ! Modena Ferrara Cesena e tutti gli stadi che stanno facendo coperti non capiscono niente !! ???????????????? anche nel resto d’europa Non capiscono niente. Avanti così ????????????????????????????????
29/05/2019 - Luca
A ravenna si trova sempre una scusa, come potrà mai il comune spendere dei soldi per uno stadio dove anche con il sole non si arriva a 2000 persone? come potrebbe giustificarlo a tutti gli altri sport che giustamente chiedono la loro parte? Sempre parlando della partita che dice lei contro il vicenza la curva ospite era piena, eppure anche li di tettoia neanche l'ombra... per carità, sarebbe una cosa bellissima lo stadio nuovo, ma prima di poterlo avere bisogna riempire questo. I fallimenti sono passati, spiegate questo ai ragazzi, quello che sta facendo il nuovo corso, quello vecchio è passato da quasi dieci anni!
29/05/2019 - Giorgio
Purtroppo il calcio ha goduto di tempi migliori, ora si acconyrntano di una tettoia, che cambiamento, dallo stadio nuovo ad modesta tettoia, fortuna per le tasche comunali. Sarà meglio, abbiamo uno stadio inbidiato dai più.
29/05/2019 - Mario
il vero problema a Ravenna è il Ravennate, dove si paga il ravennate tira il culo indietro....poi ci vorrebbe un pò di passione per i colori della propria città.Il resto sono tutte scuse.FORZA RAVENNA VIVA I COLORI GIALLOROSSI.
29/05/2019 - orpe
Ovviamente non è che con una tettoia si riempie la curva. Servono collaborazioni con le piccole società della città, le scuole. cercare di fare avvicinare i bambini al Ravenna calcio. Far vedere che oltre a juve mila Inter anche Ravenna ha una sua squadra. Ma ribadisco siamo nel 2020 una tettoia per la curva mi sembra il minimo.
29/05/2019 - Fabio
Il problema vero èche di tifosi il ravenna ne ha pochi,tifano tutti juve milan inter,quella della città èla seconda squadra e come tale viene trattata..
29/05/2019 - Gennaro Mormone
Qualcuno si preoccupa di coprire la curva. Piuttosto mi preoccuperei anche delle decine di "campetti" dove per vedere una partita bisogna attaccarsi alla recinzione e se piove anche con i piedi a mollo. Ma fatemi il piacere.
30/05/2019 - Troglodita
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.