Alfonsine, Ravenna e Cesena si affrontano in un triangolare precampionato

Più informazioni su

Triangolare interessante al Brigata Cremona, con la formazione di casa che gioca le prime due partite. I biancazzurri di Gori giocano a viso aperto con i Berretti del Ravenna, che seppur giovani sono ben organizzati e pressano.

In luce senza dubbio Ettore Casadei, che viene più volte lanciato a rete per sfruttare la sua velocità, ed è proprio sua la prima rete; buona prova anche di Malo, schierato nella posizione che solitamente è di capitan Innocenti; ottimo anche il nuovo arrivato Saporetti, che manca l’appuntamento con il gol ma riesce nel suo intento poco dopo; anche i loro compagni giocano bene.

Il secondo match è più basato sulla tattica, e termina a reti bianche; anche in questa occasione assistiamo ad un prodigioso intervento di Carroli; ottimo come sempre Bertoni, coadiuvato da un buon Hysa; bene come sempre Ricciotti, così come Scatozza schierato in questa partita sulla destra della difesa.

L’ultimo scontro è tra Berretti Ravenna e Diegaro, abbondantemente vinto da quest’ultimo con ben quattro reti a zero, caratterizzato da una doppietta di Pertutti; a completare l’opera, Zavalloni e Bartoletti.

ALFONSINE-BERRETTI RAVENNA 2-0

RETI: 20’ Casadei (A), 35’ Saporetti (A)

Al 3’ palla in area per Casadei, Salvatori esce e chiude bene lo specchio, respingendo il tiro dell’avversario. Al 13’ calcio d’angolo a favore del Ravenna, mischia in area, Dradi entra in possesso di palla e tira, ma colpisce l’incrocio dei pali. Al 15’ su azione manovrata Marra spara da fuori, ma non trova la porta.

Un minuto dopo la risposta biancazzurra con il nuovo arrivato Saporetti, che da sinistra spara a rete, ma Salvatori si distende e blocca. Al 20’ la rete che sblocca il risultato: gran botta di Malo da fuori, Salvatori non blocca, e fulmineo Casadei ribadisce in rete. Al 27’ su calcio di punizione da destra, Stellacci in area riesce a deviare in scivolata, ma la palla termina fuori; un attimo dopo Sanchez salta il suo marcatore e tira, ma neanche lui trova la porta. Al 35’ ancora in rete l’Alfonsine con Saporetti, che cerca il palo lontano dall’interno dell’area, Salvatori tocca la palla, che termina ugualmente in rete. Al 42’ tentativo da fuori di Bezzi, palla fuori, ma Palermo c’era. Vittoria casalinga.

ALFONSINE-DIEGARO 0-0

Non accade molto in questo match. Bisogna arrivare al 23’ per vedere il tentativo di Domini dalla media distanza, ma la palla termina a lato. Al 32’ ancora Domini dalla medesima distanza, ma Carroli blocca. Al 43’ calcio d’angolo per l’Alfonsine, mischia in area, palla a Ricciotti che tira da fuori, ma la palla è alta di poco. Partita che termina in parità.

 

BERRETTI RAVENNA-DIEGARO 0-4

RETI: 5’ Zavalloni (D), 15’ e 16’ Pertutti (D), 27’ Bartoletti (D)

Al 5’ palla dalla destra per Zavalloni a centro area, colpo di testa dell’attaccante, e palla in rete. Al 15’ minuto il raddoppio, con un passaggio perfetto da destra che arriva a Pertutti, che da breve distanza non ha problemi a battere Salvatori. Un minuto dopo la terza rete del Diegaro, con un’altra palla in mezzo, mischia in area, e alla fine è nuovamente Pertutti a riuscire ad appoggiare in rete. Al 27’ arrivano a quattro le reti, con un’altra palla da destra, colpo di testa offensivo che manca la porta, la palla resta in gioco, e Bartoletti davanti alla porta mette in rete. Al 38’ Zavalloni dopo un’azione in solitaria mette in mezzo, Varrella (schierato in attacco) ci mette il piattone, ma la palla esce a lato. Una vittoria mai in discussione quella del Diegaro in questo match.

ALFONSINE: Palermo, Ricci Maccarini, Sarto Filippo, Malo, Scatozza, Bartolomei, Saporetti, Alessandrini, Casadei, Zeqiri, Tavolieri, Carroli, Hysa, Bertoni, Manara, Innocenti, Magri, Ricciotti, Gavoci, Santucci, Venturi, Simeoni, Bravi, Balaj. All. Gori

BERR. RAVENNA: Salvatori, Cesprini, Sulko, Minieri, Dradi, Sarti, Rechichi, Gordini, Bezzi, Marra, Sintoni, Rapanaro, Stellacci, Sanchez, Dalla Malva, Raccagni, Vicentini, Frati. All. Ottaviani

DIEGARO: Foiera, Mazzuoli, Garavini, Rava glia, Varrella, Antoniacci, Spadaro, Tola, Morganti, Domini, Fedele, Aziz, Vitali, Bartoletti, Fiuzzi, Sankarè, Pertutti. All. Cardi

Più informazioni su