A Bagnacavallo oltre 30 concorrenti finalisti al concorso canoro “Punta alle stelle”

Si è conclusa domenica 4 agosto 2019 al ristorante ‘Boccon divino’ di Bagnacavallo la sesta edizione del concorso canoro “Punta alle stelle” organizzato da Ruggero Ricci.

Alla finale sono giunti 30 concorrenti suddivisi in tre categorie: Baby, Junior e Big. I primi tre classificati per ogni categoria sono stati: Per la categoria “Baby”: Martina Papa con “Somewere only we know” seguita in seconda posizione da Viola Benedetti con “My heart will go on” e in terza posizione Adele Rossi con “Simili”.

Per la categoria “Junior” si è imposta Angie Paganelli con “It’s oh so quiet” seguita da Luca & Elena Mancini con il brano “You’re the one that i want” e in terza posizione Ginevra Bencivenga con il brano “You are the reason”.

Infine nella categoria principale, quella dei “Big” si è imposta al primo posto Barbara Vitali con il brano “Rise like a Phoenix” di Conchita Wurst seguita in seconda posizione da Kevin Fabbri con il brano inedito “Indaco” e in terza posizione da Maurizio Iantorno con il brano “Tanto il resto cambia” di Marco Mengoni.

Fra i premiati anche YO (premio della critica), Bler (premio unica voce), Mailena (premio stella del palco), Loading (premio originalità) e sempre Kevin Fabbri per il premio al miglior inedito.

Il direttore artistico del concorso Ruggero Ricci augura a tutti i concorrenti di poter seguire lo stesso percorso che sta effettuando Lorenzo Tronconi, passato dal palco del concorso lo scorso anno e che ora sta seguendo un percorso artistico seguito da un importante etichetta discografica.

L’ottima preparazione musicale dei concorrenti ha messo in grande difficoltà la giuria del concorso, composta da Ruggero Ricci (direttore artistico), Marcello Romeo (direttore del teatro Navile di Bologna), Enrico Spada (giornalista e conduttore televisivo) e dai musicisti professionisti Davide Mascanzoni, Francesco Mussoni, Luigi Gambetti e Davide Pagnini.

Alla finale posticipata di una settimana causa maltempo, non ha potuto prendere parte il presidente di giuria Franco Fussi per impegni professionali.