Le Rubriche di RavennaNotizie - Porto di Ravenna

Porto: Intergroup riceve il premio “Logistico dell’anno” da Assologistica

Più informazioni su

Intergroup, azienda di logistica con sede anche nel porto di Ravenna, ha vinto il prestigioso premio nella sezione “tecnologia” per aver operato investimenti sostanziali nell’innovazione dei processi legati alla movimentazione di merci e passeggeri con l’introduzione di software di gestione all’avanguardia.

L’azienda è risultata fra le vincitrici nella sezione “tecnologia”, settore in cui intergroup ha investito fortemente negli ultimi anni al fine di aumentare e migliorare l’automazione dei processi di produzione con l’obiettivo di proporsi al mercato con maggiore efficienza e con una gamma di servizi sempre più integrati.

L’associazione ha consegnato il riconoscimento nelle mani del direttore generale di intergroup, Riccardo Sciolti che ha sottolineato come “L’innovazione tecnologia anche nel settore logistico portuale è la chiave di sopravvivenza per il futuro” e che “per chi come noi fa logistica il premio il Logistico dell’anno è un ambizioso traguardo, a sottolineare l’eccellenza nel proprio operato quotidiano, non sarebbe stato possibile raggiungerlo senza la collaborazione di tutto il team aziendale che ha digerito negli ultimi mesi l’implementazione del nuovo ERP e soprattutto senza l’abnegazione del dipartimento IT a cui va un grande ringraziamento”.

L’assegnazione del premio conferma il successo degli investimenti informatici messi in campo da intergroup, che in 33 anni di attività non ha mai smesso di investire in innovazione, e che oggi svolge la propria attività nel settore della logistica integrata tramite 2 terminal portuali (Gaeta e Civitavecchia) e 5 retroportuali (La Spezia, Cagliari, Oristano, Formia, Sessa Auruca, con dei test in corso su magazzini a Catania e Gioia Tauro) e tramite gli uffici di Roma e Londra.

Nel corso del 2019, l’azienda ha completato l’implementazione di un sistema informatico aziendale introdotto gradualmente fin dall’inizio del 2017, che fornisce il supporto tecnologico per affrontare meglio le richieste dei clienti, automatizzando processi di più basso profilo, eliminando possibilità di errore e duplicazioni di input, aumentando la produttività e rispondendo a improvvisi picchi della domanda.

“In quest’ottica alla fine del 2016 si è deciso di rinnovare completamente l’infrastruttura software e hardware del gruppo. Il sistema informatico centralizzato copre quasi a 360 gradi le diverse attività che l’azienda svolge, in maniera totalmente integrata, e agevola il personale nello svolgimento delle proprie attività” spiega Enzo Bocchiola, ICT Manager del Gruppo. “Il software sostituisce parte delle attività manuali con automatismi che garantiscono ai dipendenti la possibilità di concentrarsi sull’ attività di controllo, migliorando anche le condizioni di lavoro”. I sistemi sono particolarmente efficaci in occasione di movimentazione di migliaia di tonnellate di rinfuse o di merci varie sbarcate dalle navi, che entrano nei magazzini o sui piazzali intergroup per l’attività di stoccaggio e packaging, o in occasione dello sbarco di migliaia di tonnellate di merci, che il sistema gestisce dando a dipendenti e clienti in qualunque momento una “fotografia” dell’andamento delle operazioni.

Riccardo Sciolti, direttore di intergroup, ha dichiarato: “Ciò che probabilmente ha reso questo progetto meritevole di un riconoscimento è il concetto di integrazione totale, dal portale ordini all’ERP contabile/gestionale, al sistema di magazzino, ai trasporti, all’uscita dal porto, alle pese”.

I sistemi intergroup si avvalgono sia di soluzioni acquisite sul mercato da primari partner informatici, sia di applicativi sviluppati in house.

Il “Logistico dell’anno” è un premio all’innovazione (in ambito, tecnologico, formazione, R&S, multimodalità) che da 15 anni Assologistica (Associazione confindustriale di operatori della logistica in conto terzi) – assieme al suo ramo formativo Assologistica Cultura e Formazione e al magazine Euromerci – assegna annualmente a manager e imprese particolarmente innovative.

Più informazioni su