Alfonsine ospita l’imbattibile Mantova

Più informazioni su

Il momento più temuto che atteso è arrivato: l’Alfonsine ospita l’imbattibile Mantova, quasi l’alter ego di ciò che la formazione di Gori è stata lo scorso anno nel campionato di Eccellenza, con la tripletta di Guccione che ricorda quelle del Salomone dei tempi migliori. La differenza tra le due squadre è notevole, e sebbene il risultato finale fosse il più pronosticato in assoluto, lascia comunque tutto l’ambiente biancazzurro con un velo di tristezza. perché anche se questo campionato, si sa, l’Alfonsine deve soffrire, nessuno si rassegna mai a combattere e vedere uno spiraglio di luce. Le premesse sono buone, perché gli uomini di Gori non si dimostrano eccessivamente pavidi da non giocare, e questo atteggiamento li premia in partenza. Poi arriva l’episodio della prima rete, al 36’; nella seconda frazione arrivano poi due reti su contropiede, quando i biancazzurri cercano la reazione. Di una certa importanza l’assenza del difensore Giacomoni, uno dei più esperti e talentuosi dello scacchiere di Gori. Da segnalare l’infortunato Venturi, mentre recupera Derjai (anche se uscirà forse per problemi fisici) che con una delle sue giocate in mezzo al campo delizia il pubblico del Brigata Cremona. Magri e Ricciotti battagliano con coraggio in mezzo al campo, bene anche il ritrovato Santucci.

La cronaca. Al 17’ tentativo di Guccione, Carroli si salva di piede, poi la difesa allontana. Al 22’ gran tiro di Altinier, ma è troppo centrale per impensierire il portiere biancazzurro. Al 33’ palla in possesso di Tavolieri, riesce a tenerla, arriva al tiro, ma la mira è alta. Al 35’ punizione del Mantova, il tocco di Guccione in area che da breve distanza non può sbagliare. Al 41’ tentativo di Scotto, ma Carroli è attento. Al 43’ Ricci Maccarini ruba palla in attacco e tira, ma il suo sinistro termina fuori. Al 47’ tentativo di Scotto, Carroli chiude in uscita bassa, Guccione a porta vuota, ma non ha fortuna.

Secondo tempo. Al 48’ contropiede del Mantova, con Guccione che riceve palla sulla destra e Carroli non riesce ad opporsi al suo tiro sul secondo palo. Al 59’ Altinier si trova a tu per tu con il numero uno biancazzurro, che gli ruba il tempo in uscita e allontana il pallone. Al 65’ ancora Guccione che si libera del suo marcatore e riesce a segnare per la terza volta. Al 70’ tentativo di Altinier, che però manca il bersaglio. All’81’ Riccardo Innocenti cerca la conclusione a discesa, ma la mira è troppo alta. All’85’ Riccardo Innocenti riceve palla da Casadei sulla destra, scarica per Alessandrini che da fuori sbaglia mira.

ALFONSINE – MANTOVA  0-3

ALFONSINE: Carroli, Ricci Maccarini, Manara, Magri (76’ Hysa), Bertoni, Succi, Ricciotti (57’ Alessandrini), Derjai (57’ Innocenti Federico), Innocenti Riccardo, Saporetti (76’ Casadei), Tavolieri (57’ Santucci). A disp. Palermo, Sarto Filippo, Maretti, Savelli. All. Gori

MANTOVA: Athanasiou, Galazzini (87’ Musiani), Carminati, Scotto (70’ D’Iglio), Guccione (78’ Tremolada), Altinier, Aldrovandi, Giorgi, Finocchio, Valentini (68’ Navas), Cortese (64’ Landri). A disp. Adorni, Mazzotti, Minincleri, Campagnari. All. Brando

RETI: 36’, 48’ e 65’ Guccione (M)

ARBITRO: Rispoli di Locri
ASSISTENTI: Giudice e Bianchini di Frosinone

AMMONITI: 35’ Carminati (M), 37’ Riccardo Innocenti (A), 76’ Aldrovandi (M), 90’ Tremolada (M)

Più informazioni su