Quantcast

Donna morta strangolata a Glorie di Bagnacavallo. Il marito sotto interrogatorio della Procura di Ravenna foto

Femminicidio a Glorie di Bagnacavallo, nella notte fra mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre, in una casa di via Aguta. Una donna è stata strangolata. Si tratta di Elisa Bravi, una giovane di 31 anni, impiegata. Secondo le prime ricostruzioni, la donna sarebbe stata uccisa dal marito Riccardo Pondi al culmine di una lite nel corso della notte. Sarebbe stato lo stesso marito Riccardo Pondi a chiamare i soccorsi.

L’uomo, un vigile del fuoco, è stato sottoposto ad interrogatorio dal pm Lucrezia Ciriello. E secondo notizie in attesa di conferma sarebbe ora in stato di arresto. Le indagini dell’omicidio sono seguite dai Carabinieri di Lugo. Sul posto anche il Procuratore Capo di Ravenna Alessandro Mancini e il colonnello Roberto De Cinti, Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Ravenna.

La coppia ha due figlie di 3 e 6 anni, attualmente affidati ai nonni e ai servizi sociali. L’immobile dove è avvenuta la tragedia è stato sottoposto a sequestro.

Maggiori informazioni in seguito.