Coppa Italia: grande prestazione per la Conad Olimpia Teodora, che trionfa a Soverato per 3-0

Più informazioni su

Si apre con una grande prestazione l’avventura in Coppa Italia della Conad Olimpia Teodora, che al Palascoppa di Soverato trionfa con un netto 3-0 giocando una pallavolo quasi perfetta. Le ragazze ravennati restano al comando della partita per praticamente tutta la durata e passano il turno contro la squadra che si era classificata seconda nel Girone A, conquistando l’accesso alla semifinale, in programma domenica alle 17 a Trento contro la Delta Informatica.

La partita

Smaltito il trauma al ginocchio la Conad ritrova nello starting six Costanza Manfredini, titolare assieme a Morolli, Strumilo, Bacchi, Guidi, Torcolacci e Rocchi libero. Ravenna entra in campo con grande carica e piazza un gran parziale di 1-7 con due muri di Guidi e due ace proprio di Manfredini. La squadra di Coach Bendandi respinge un primo tentativo di rimonta, poi allunga ulteriormente fino al 13-21 continuando a lavorare benissimo a muro con Guidi e Torcolacci, autrice del punto del massimo vantaggio. Soverato rosicchia qualcosa nel finale, ma è Bacchi a chiudere i conti al secondo tentativo per il 19-25.

Nel secondo set, dopo l’iniziale 5-5, le ospiti mettono ancora il turbo con tre punti consecutivi di Strumilo (uno a muro e due in attacco) per il 5-8, poi ancora l’attaccante belga con il suo turno al servizio prolunga il parziale (1-6) che vale l’allungo sul 6-11. Come nella prima frazione la Conad respinge un tentativo di rimonta delle padrone di casa (10-12) con un ace di Manfredini per il 10-15. Un muro di Torcolacci vale il 13-20 e Ravenna amministra nel finale, quando il rientro calabrese sul 18-22, viene bloccato da due muri consecutivi di Guidi che chiudono il set per 18-25.

Ancora avvio equilibrato (4-4) nel terzo parziale, ma l’ace di Strumilo e il muro di Torcolacci regalano il 5-9 alla Conad, che incrementa poi il vantaggio fino all’8-13. Sull’11-14 arriva il break (0-7) che chiude la partita: apre Guidi, che poi al servizio propizia tre muri consecutivi di Torcolacci e il punto, sempre a muro, dell’11-21 realizzato da Poggi. Ravenna può ancora una volta amministrare nel finale, con Coach Bendandi che chiama il primo timeout dell’intero incontro sul 18-23 e Manfredini che chiude il match per 19-25.

Il post-partita

“Sono molto orgoglioso di quello che hanno fatto le ragazze questa sera – commenta a caldo Coach Simone Bendandi –, perché in condizioni difficili hanno tirato fuori il loro meglio, riuscendo a mettere in campo nuovamente tutto quello che ci era un po’ mancato nelle ultime partite. Abbiamo giocato con la giusta grinta e spregiudicatezza, ma anche con l’intelligenza di scegliere i colpi giusti e commettere pochi errori in attacco. Devo fare i complimenti a tutte perché davvero tutto il gruppo ha reagito alla grande e disputato una grande prestazione”.

“Spesso quando ci sono momenti di difficoltà ci viene chiesto cosa succede – aggiunge l’allenatore –, ma bisogna anche avere pazienza perché il campionato è lungo e superare dei cali permette di crescere. Chiudendo la stagione regolare da terze le ragazze si sono conquistate il privilegio di poter giocare partite come queste, e sono felice che in un match da dentro o fuori sia venuta fuori l’identità della squadra. Ora vogliamo guardare avanti di partita in partita e continuare a goderci quello che ci siamo conquistati”.

Il tabellino

Volley Soverato – Conad Olimpia Teodora Ravenna 0-3 (19-25, 18-25, 19-25)

Soverato: Mason 15, Quarchioni 7, Gibertini (L), Repice 1, Botarelli 12, Riparbelli 5, Bortoli 2, Caneva 2, Chausheva 2. N.e.: Miceli, Muscetti. All.: Bruno Napolitano. Ass.: Diego Boschini.

Muri 3, ace 3, battute sbagliate 8, errori ricez. 5, ricez. pos 57%, ricez. perf 19%, errori attacco 7, attacco 35%.

Ravenna: Bacchi 6, Poggi 1, Strumilo 10, Guidi 15, Torcolacci 11, Calisesi, Manfredini 16, Rocchi (L), Morolli. N.e.: Piva, Canton, Parini. All.: Simone Bendandi. Ass.: Dominico Speck.

Muri 13, ace 5, battute sbagliate 6, errori ricez. 3, ricez. pos 46%, ricez. perf 8%, errori attacco 2, attacco 44%.

Arbitri: Luigi Pasciari ed Enrico Autuori

Prossimo Incontro
Semifinale Coppa Italia (gara secca):

Delta Informatica Trentino – Conad Olimpia Teodora Ravenna, domenica 26 gennaio, alle 17, Sanbàpolis, Trento

Più informazioni su