Le ricette “anti noia” di Emanuel: Involtini di carne e piselli e Risotto alle ortiche

Secondo appuntamento con le ricette dello chef Emanuel Pizzo, che oggi propone un intero menù, per distrarsi tra i fornelli in queste lunghe giornate da trascorrere rigorosamente il più possibile a casa, per contrastare il rischio di contagio da Coronavirus.

RISOTTO ALLE ORTICHE

risotto alle ortiche

Ingredienti per 4 persone:
200 gr di ortiche fresce
1/2 cipolla
320 gr di riso
Parmigiano
Olio extra vergine di oliva
Sale, pepe q.b

Procedimento:
Mettetevi un paio di guanti e staccate le cime delle ortiche. Mettete le cime a bagno per 20 minuti in acqua fredda. Questa procedura permetterà alle ortiche di perdere i tricomi (i peli urticanti), lavate più volte. Quando saranno ben pulite, lessatele in acqua leggermente salata per 15 minuti, trascorso il tempo scolate il tutto facendo attenzione a non buttare l’acqua di cottura che vi servirà per la cottura del riso come
brodo vegetale, filtrandola con una garza sterile. Strizzate e tritate le ortiche. Passatele in padella con la cipolla rosolata per 5 minuti a fuoco lento. Iniziate la cottura del riso, versando l’acqua di cottura delle ortiche. Portate a cottura desiderata, mantecate con olio o burro a piacere
e parmigiano. Un consiglio, se vi avanza del riso, non buttatelo. Il cibo è prezioso e non si butta mai. Si possono formare delle palline, per poi realizzare una classica impanatura con uovo e pane grattugiato. Friggetele in olio, diventando delle ottime crocchette di riso, da far mangiare anche ai più piccini. Buon appetito.

INVOLTINI DI CARNE E PISELLI

involtini

Ingredienti per 4 persone:
16 fettine di carne vitello o manzo (a scelta)
tagliate molto sottili
16 fette si prosciutto crudo
500 gr di piselli surgelati
1 cipolla dorata o bianca
1 rametto di rosmarino
1 lattina di polpa di pomodoro o pelati
Olio e.v.o
Sale e pepe q. b

Procedimento:
Tritare la cipolla con il rosmarino, farla soffriggere leggermente, unire i piselli surgelati e mescolare a fuoco medio per 3 minuti. Unite la
polpa si pomodoro o i pelati (strizzati con le mani), salate e pepate a piacere. Lasciare cuocere a fuoco basso per 20 minuti, con coperchio.
Nel frattempo unite una fettina di carne e una di prosciutto, creando dei rotolino stretti tra loro. Trascorsi i 20 minuti, unire gli involtini al sugo e cuocere senza coperchio per 7/8 minuti. Servire caldo.
Un piccolo suggerimento, se vi avanzano dei piselli, domani saranno un ottimo condimento per le tagliatelle. Magari fatte a mattarello.