Troppa vicinanza tra i clienti, la polizia locale chiude fino al 3 aprile un bar automatico di Ravenna

Più informazioni su

A seguito di controlli eseguiti dalla Polizia commerciale ravennate ieri, venerdì 27 marzo, è stato chiuso fino al 3 aprile il “what’s bar” di via Santi Muratori a Ravenna. Gli agenti si sono presentati sul posto attorno alle 18 e hanno avuto modo di constatare che tra gli avventori del locale non venivano rispettate le dovute distanze di almento un metro tra una persona e l’altra, previste dalle norme anticoronavirus. Avendo accertato l’assembramento e trovandosi in presenza, dunque, di pericolo per l’interesse pubblico in materia di salute, hanno disposto il provvedimento di sospensionefino al 3 aprile, pronunciato dal dirigente del servizio S.U.A.P. del comune di Ravenna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da paolo

    Se i bar gestiti dai gestori sono chiusi ancora di piu’ questa tipologia di locale andava chiusa visto che e’ impossibile controllarla

  2. Scritto da luca

    Premesso che non capisco perchè era ancora aperto, ma voglio sperare che la gente presente in questo pseudo bar sia stata denunciata. Altrimenti non mi spiego cosa ci facesse all’interno.