Le Rubriche di RavennaNotizie - La città che...

La città che non ci piace: Parco dell’ippodromo, appena aperto e già ritorna l’incuria?

Più informazioni su

Aperto da poco e già l’incuria ritorna… un materasso abbandonato, cestini pieni non svuotati, ramaglie e area giochi con cordoni di protezione sfilacciati. Il Parco dell’ippodromo è un parco? A chi la cura e sorveglianza?

MR

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da claudio

    a chi la cura e sorveglianza? ma ai cittadini che ne fruiscono, a chi mai….se i cittadini sono degli sporcaccioni, il parco sarà sporco, altrimenti sarà pulito….se i cittadini vi scaricano un materasso, ci sarà un materasso, l’immondizia ancora non vola,…andate a vedere alla pista di pattinaggio di Via Vicoli come i cittadini hanno ridotto la recinzione, metri e metri di metri di recinzione sderenata da scavalcamenti, guardate uno dei cancelli, completamente divelto ed abbandonato…ma come si fa a badare a tutto questo sfacelo…un saluto

  2. Scritto da D.

    Bisognerebbe anche chiedersi se è sostenibile il fatto che decine di cani vengano portati ogni giorno lì a fare i loro bisogni, in mezzo a gente che sulla stessa erba fa attività fisica, calcio, rugby, ecc. Nonostante i cartelli di divieto di accesso ben visibili