Marco Petrucci si conferma alla Rekico Faenza per il terzo anno consecutivo

E adesso chiamatelo ‘faentino d’adozione’. Marco Petrucci giura fedeltà alla Rekico ed è pronto a vestire la canotta faentina per il terzo anno consecutivo. Una conferma di qualità per coach Serra, che potrà così contare su un giocatore che ha infiammato il PalaCattani con la sua grinta nella sua “stagione e mezzo” giocata nei Raggisolaris.

Dopo aver militato a Faenza nel 2018/19 contribuendo a trascinare la squadra alla Final Eight di Coppa Italia e alla semifinale play off, Petrucci è passato a Lucca nell’estate del 2019, ritornando poi alla Rekico nel dicembre del 2019. Nella sua seconda avventura faentina ha giocato dieci partite nel campionato 2019/20, chiudendo con 11.1 punti e 5.3 rimbalzi di media.

Curiosità: nella sua prima volta alla Rekico ha indossato il numero 13, mentre nella scorsa stagione aveva il 31: quale sceglierà nel prossimo campionato?

“Ormai ho Faenza nel cuore – spiega Petrucci, ala classe 1992 – ed infatti la trattativa per il rinnovo è stata veloce. Da entrambe le parti c’era la stessa volontà e così sono bastate due telefonate del presidente Raggi e una del general manager Baccarini per accordarci e continuare il nostro rapporto”.

“Con il coach Serra ci siamo sentiti al telefono e mi è subito sembrato molto voglioso di fare bene: mi ha davvero fatto un’ottima impressione. Sono molto contento anche del ritorno di Belosi con cui ho vissuto tante emozioni nel campionato 2018/19”, spiega il giocatore.

E chiude con un messaggio per i tifosi che non vedono l’ora di ritornare al PalaCattani: “Presentatevi carichi come sempre, perché anche noi giocatori lo saremo. Abbiamo tutti voglia di ricominciare e sono certo che avremo lo spirito giusto e le motivazioni per toglierci tante soddisfazioni”.