Centro Sub Nuoto Faenza: tre giorni di fuoco per i nuotatori al Campionato Regionale di Categoria

Più informazioni su

Tornano a sentire un forte profumo di competizione i nuotatori del Centro Sub Nuoto Club 2000, perché si presenteranno in forze al Campionato Regionale di Categoria in vasca lunga (C.R.C.V.L.) 2019-2020. La manifestazione si svolgerà su tre concentramenti, valevoli per il Campionato Nazionale di Categoria 2019-2020 su base regionale, mercoledì 29, giovedì 30 e venerdì 31 luglio.

Verranno assegnati i titoli regionali e nazionali individuali mediante classifica a distanza. Pertanto, il C.R.C.V.L. si svolgerà in piscine da 50 metri, rispettando il programma previsto dal Campionato Italiano di Categoria.

I nuotatori faentini saranno impegnati nel concentramento romagnolo allo Stadio del Nuoto di Riccione dove dovranno vedersela con atleti di Imolanuoto, Aldebaran Cattolica, Rinascita Team Romagna Ravenna, Libertas Ravenna, Gruppo Sportivo Forlì, Gens Aquatica San Marino, Nuotando Ronta di Cesena, Polisportiva Garden Rimini, Rari Nantes Romagna, oltre ai padroni di casa della Polisportiva Comunale. Un altro concentramento è previsto alla piscina “Carmen Longo” presso lo Stadio “Renato Dall’Ara” di Bologna, un altro alla piscina “Dogali” di Modena.

Le gare si svolgeranno a porte chiuse con l’ingresso riservato ai soli atleti, tecnici, dirigenti di società, giudici, cronometristi e personale dell’organizzazione; ciascun atleta potrà effettuare al massimo 4 gare, che saranno disputate a serie per Categoria Assoluta, mentre non sono in programma le staffette. Saranno stilate due classifiche: una per categoria e una per categoria assoluta. Verrà assegnato il titolo di campione regionale di Categoria e Assoluto dopo aver accorpato i risultati dei 3 concentramenti e, purtroppo, non ci saranno le premiazioni.

Per i nuotatori della società di Faenza si tratta delle prime vere gare dallo scorso inverno, quando venne decretato il blocco totale per l’emergenza sanitaria, in un confronto probante con concorrenti che come loro hanno ripreso ad allenarsi duramente e con continuità da due mesi esatti.

Gli allenatori del Centro Sub Nuoto avranno finalmente modo di misurare il livello di preparazione raggiunto. Saranno in gara gli atleti delle categorie Seniores, Cadetti, Juniores e Ragazzi: questi ultimi non verranno però iscritti, da regolamento, alle gare sulla distanza dei 50 metri nelle specialità farfalla, dorso e rana.

Per il 18enne Michele Busa, nuotatore di punta della società manfreda, l’appuntamento riccionese viene a proposito, in quanto il Cadetto sarà l’unico faentino in gara al 57esimo Trofeo internazionale “Sette Colli” (dall’11 al 13 agosto allo Stadio del Nuoto del Foro Italico a Roma) valido anche come Campionato italiano Assoluto. Al Campionato Regionale a Riccione Busa sarà al via dei 50 metri stile libero farfalla e dorso e dei 100 metri farfalla.

Più informazioni su