Le Rubriche di RavennaNotizie - La città che...

La città che non ci piace: marciapiedi inesistenti e pericolosi a Marina Romea. I pedoni rischiano spesso di cadere

Più informazioni su

Scrivo per denunciare una situazione di incuria che lascia davvero poco spazio ad ulteriori commenti. Abito nella frazione di Marina Romea in viale delle Mimose. Davanti alla mia abitazione i marciapiedi sono praticamente inesistenti, con persone che, quasi ogni giorni, inciampano o cadono a terra.

Più volte ho telefonato, ma nulla. Mi ero illuso che qualcosa si fosse mosso quando ho visto, all’inizio della strada (venendo da Viale Italia), ruspe e operai. Ennesima speranza mal posta: terminate le opere a lato dell’hotel Corallo, gli operai se ne sono andati. Mi auguro che questa mia segnalazione possa sortire un qualche effetto, o dobbiamo attendere che qualche anziano o qualche bambino si faccia male seriamente?

Le tasse le pago regolarmente, ma i servizi non tardano ad arrivare, sono totalmente inesistenti. Eppure in lidi come Marina di Ravenne e Punta Marina le cose sono differenti: vi sono aiule e marciapiedi curati e strade che si possono percorrere senza lasciare i semi assi in regalo al Comune!

Resto in attesa, sebbene poco fiduciosa.

Luigi Bruno Maggioni

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuseppe

    Confermo quanto scritto dal sig. Maggioni, mia madre (anziana) è dovuta rientrare a Ravenna in quanto impossibilitata a muoversi a piedi.
    Aggiungo, inoltre, che anche per le autovetture la situazione è, in molti, viali drammatica con il serio rischio di incorrere in rotture meccaniche tanto che si è portati a privilegiare altre destinazioni meno “rischiose”.
    Il problema delle strade e dei marciapiede di Marina Romea c’è da diversi decenni ma, ormai, è arrivato al limite di guardia e non credo possa essere sufficiente mettere i cartelli “degrado da radici”.

  2. Scritto da Stefano Bianchini

    marciapiedi disastrati sono ovunque lidi e Ravenna.

  3. Scritto da Maria

    Le auto devono avere la revisione ogni due anni e le strade e marciapiedi???? Degrado che peggiora di anno in anno!

  4. Scritto da Oponopono

    Strade come quelle di Marina Romea non si vedono più neanche in paesi del Terzo Mondo.
    Una località di turismo familiare dove i bambini non possono girare per strada con le loro biciclettine a causa di veri e propri crateri.
    Per fortuna che doveva essere la località chic di Ravenna. Adesso è un paesino fermo agli anni ‘70, dove l’incuria è evidente e l’isolamento inaccettabile, con mezz’ora di media per attraversare 100 metri di canale Candiano. La sfilza di cartelli “VENDESI” non sorprende.

  5. Scritto da Gerry

    L’incuria in questa città è un diventata una normalità.venite a vedere in che condizioni si trova fornace zarattini.

    No comment!!
    Per fortuna tra qualche mese si vota!!