Sassi dal cavalcavia di Russi? Il racconto di Irene

Ha creato non poca preoccupazione il post, condiviso mercoledì 5 agosto, sul gruppo facebook Sei di Russi se… , nel quale un automobilista racconta, con forte preoccupazione, che un sasso è stato lanciato contro la sua vettura, mentre percorreva il cavalcavia della Faentina ( la S.p. 302), alle porte del centro storico di Russi. Con lui, in macchina, viaggiavano anche i due figli piccoli e la moglie Irene.
Proprio Irene, contattata telefonicamente, ha fornito alla redazione di Ravenna Notizie qualche dettaglio in più.

Irene, cos’è accaduto, ieri sera?
Ero in macchina con la mia famiglia e stavamo tornando a casa dopo una serata a Lugo. Erano circa le 21.30, quando, mentre percorrevamo Via Faentina sotto al cavalcavia, la nostra vettura è stata colpita da una pietra.

È sicura che si trattasse di una pietra?
Era già buio e non ho visto con esattezza la pietra ma ho sentito chiaramente che qualcosa ha colpito il parabrezza. Ho chiara davanti agli occhi un’ombra, delle dimensioni di una pallina da ping pong, piombare sull’automobile. Nelle orecchie sento ancora il forte botto. Ovviamente ci siamo molto spaventati, sia noi che i bambini!  Fortunatamente mio marito non andava veloce e quindi l’auto non ha riportato alcun danno. C’è solo una leggera scalfittura.

E poi?
Appena terminata la salita del cavalcavia ci siamo fermati e, voltandoci per cercare di capire cosa fosse accaduto, abbiamo visto una figura sul cavalcavia, secondo noi un ragazzo con indosso una maglia bianca, dileguarsi velocemente.  Mio marito è uscito dalla macchina ed ha subito chiamato i carabinieri, mentre io sono rimasta in auto con i miei bambini, per tranquillizzarli.

Non avete aspettato l’arrivo dei Carabinieri?
No. Semplicemente perchè al telefono ci hanno detto che avrebbero mandato una pattuglia, ma non sapendo quanto avremmo dovuto aspettare ed avendo segnalato il fatto, abbiamo pensato che fosse il caso di andare a casa, anche per non turbare ulteriormente i bambini.

Avete fatto denuncia?
Non ancora, ma sicuramente entro la giornata di oggi mio marito si recherà dai Carabinieri per fare regolare denuncia, o alla stazione di Russi o di San Pietro in Vincoli.

Saranno quindi le forze dell’ordine a fare chiarezza su quanto accaduto nella sera di mercoledì, sul cavalcavia di via Faentina, e a stabilire se si sia trattato di un grave atto doloso o di un evento accidentale, e se a colpire l’auto sia stata una pietra o un frammento di calcestruzzo caduto, proprio mentre la macchina della famiglia di Irene percorreva quel tratto di strada.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da armando

    Capisco la paura, capisco il timore dei figli, ma si poteva aspettare le Forze dell’ordine che sicuramente non avranno tardato molto ad arrivare.- Avreste dato sicuramente qualche informazione in piu sull accaduto, che,se veramente è stato lanciato un oggetto, le indagini sarebbero state facilitate ? (forse)