Incontro a Dante. Proseguono i percorsi guidati alla scoperta della Ravenna del Sommo Poeta

Ad un mese dall’annuale della morte di Dante e dall’avvio ufficiale del settecentenario, le guide turistiche de Il Cammino di Dante continuano la formazione dedicata al Sommo Poeta, per approfondire competenze e creare percorsi tematici a Ravenna, con un nuovo appuntamento martedì 11 agosto in cui Mirella Fattori e Giannantonio Tassinari, studiosi appassionati di storia ravennate, terranno una conferenza rispettivamente sulla Divina Commedia e i canti “ravennati” e lo stemma araldico dei Da Polenta.

Questo nuovo appuntamento segue gli incontri dedicati alla figura di Dante uomo, tenutosi a luglio scorso, e su Dante in Romagna curato da Eraldo Baldini e Giuseppe Bellosi il 5 agosto, cui si aggiungerà a conclusione lunedì 7 settembre L’ultimo esilio che vedrà la partecipazione di Osiride Guerrini, grande ricercatrice di cultura locale, apprezzata relatrice ed autrice di alcune pubblicazioni.

Il percorso formativo porterà ad Incontro a Dante – percorsi guidati alla scoperta della Ravenna del Sommo Poeta -, un’iniziativa organizzata dalle guide de Il Cammino di Dante e promossa da La BCC Credito Cooperativo rivolta ai soci, alla cittadinanza e ai turisti che si terrà nel secondo weekend di settembre, che commemora la morte di Dante avvenuta nella notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321.

A partire da venerdì 11 settembre, all’ «ora che volge il disio» prenderanno avvio una serie di visite guidate e letture a tema dantesco che si svolgeranno durante tutto il weekend con momenti culturali e conviviali.

Il Cammino di Dante è un’associazione che vanta tra i propri soci sedici guide turistiche indipendenti di Ravenna ed è nata nel 2012 grazie ad una passione condivisa per Dante Alighieri, tra amanti di trekking e studiosi della Divina Commedia con il desiderio di far conoscere il panorama naturalistico del viaggio di Dante, protagonista in alcuni canti della Commedia, ridando lustro al nostro patrimonio paesaggistico trasmettendo emozioni ed offrendo nuove memorie a questi luoghi a volte dimenticati o nascosti.

Per ulteriori informazioni: Cristiana Zama – cell. 338.8246038 – email: czama@libero.it