Atletica Lugo: Rebecca Scardovi, Marta Morara e Michele Brini campioni italiani under 23

Più informazioni su

Fine settimana emozionante per i ragazzi dell’Atletica Lugo ai campionati italiani under 20 e under 23 che si sono svolti a Grosseto. Nelle prove multiple doppio oro: Rebecca Scardovi nell’eptathlon under 23 e Michele Brini nel decathlon under 23.

Rebecca, allenata da Alessio Carrara, ha conquistato il suo primo titolo italiano con il punteggio di 4613 punti e con il record stagionale. Di particolare rilievo le prestazioni del salto in alto con la misura di 1.59 e negli 800 metri con 2.28.02, molto vicina al suo primato personale, tempo che le ha permesso di vincere la medaglia d’oro. Grande soddisfazione per la ragazza che è ancora al primo anno di categoria ed ha ancora ampi margini di miglioramento.

Michele invece, che corre per l’atletica Imola Sacmi Avis, nonostante un vincolante dolore al femorale, non si è arreso ed è riuscito a finire le sue dieci fatiche vincendo addirittura la gara con il titolo italiano under 23 con 6897 punti. Per lui primato personale nei 100 metri con il tempo di 11.22 ventoso e ottime prestazioni nel salto in lungo (7.19 m), negli ostacoli (14.97) e nel salto con l’asta (4.30m).

Campionessa italiana under 23, dopo il bronzo ai campionati italiani assoluti di tre settimane fa, anche Marta Morara nel salto in alto che conclude una stagione strepitosa con 1.85m che equivale anche al suo primato personale e al record sociale assoluto che già le apparteneva.

Ottimo risultato anche per Francesca Casprini, finalista anche quest’anno nel lancio del disco under 23, che con la misura di 40.26m si è aggiudicata l’ottava posizione.

Buone gare sempre tra le under 23 anche per Greta Carnevali, giunta nona nel salto triplo con 11.37m a un passo dalla finale, e per Valentina Bianchi, undicesima nei 100 ostacoli con 14.76.

Per quanto riguarda le gare under 20 invece belle prestazioni per Lorenzo Landi negli 800m con il tempo di 2:01.12, per Elisabetta Quadalti 3.05m con il personale nel salto con l’asta e Rachele Guzzon 29.86m nel disco.

Più informazioni su