Ripescaggio per la Mernap Faenza, che giocherà in serie C2

Più informazioni su

La Mernap Faenza giocherà in serie C2. A dare notizia dell’accoglimento della richiesta di ripescaggio è stata la società stessa dopo la pubblicazione del Comunicato Ufficiale n.12 da parte del Comitato Regionale FIGC LND. Alla storica società faentina ricostituita nell’estate 2019 dopo un oltre un decennio di inattività, per conquistare la prima promozione è bastata quindi una stagione sportiva, peraltro mai terminata sul campo a causa dell’emergenza sanitaria. Il presidente degli asciati Filippo Merenda ha accolto con entusiasmo la notizia commentando «La C2 è strameritata visto il percorso che stavamo facendo la scorsa stagione prima della sospensione del campionato. Siamo al settimo cielo. Il raggiungimento della categoria è uno degli obiettivi che avevamo fissato quando abbiamo ricostituito la Mernap ed è fantastico averlo centrato nel primo anno di vita».

La squadra, praticamente al completo grazie al tempestivo lavoro svolto dal direttore sportivo Federico Mazzoni durante la finestra di mercato, ha iniziato la preparazione all’inizio del mese, nonostante la grande incertezza che aveva investito tutta la società relativamente al campionato da disputare. «Siamo molto contenti – conferma il DS faentino -. Alla fine dello scorso inverno avevamo pianificato ogni cosa ma l’emergenza sanitaria ha in parte minato i nostri sogni di gloria. Ci presentiamo a questo nuovo campionato con rinnovata voglia di dimostrare il nostro valore. Come società abbiamo fatto tutto il possibile in termini di organizzazione ed anche per costruire una squadra che potesse affrontare entrambi i campionati ma speravamo di giocare in C2. Ora che abbiamo avuto questo importante riscontro la palla passa ai giocatori».

Dello stesso avviso anche l’esperto tecnico Francesco Ghera, il primo a rinnovare “a scatola chiusa” il proprio impegno con la Mernap Faenza e, nell’occasione, a porre l’accento sulle dinamiche che attenderanno la squadra durante il campionato. «Sono contento per il raggiungimento della categoria – dichiara l’allenatore rossonero -, è un premio per tutti. Innanzitutto per la società la quale pur non sapendo in quale categoria avrebbe giocato ha continuato a lavorare per allestire una squadra competitiva. Poi per i ragazzi, che hanno accettato di fare parte di questo progetto senza garanzie. Dal mio punto di vista a prescindere dalla categoria e dal nostro grande potenziale, dovremo lavorare tanto cercando di giocare ogni partita con la stessa motivazione e determinazione. Sicuramente in C2 la difficoltà aumenta e ci vorrà ancora più impegno se vogliamo ottenere dei risultati».

Oltre alla Mernap, inserita nel girone A, sono state ripescate anche CUS Modena, Team Nonantola Calcio e Dragons Rimini.

Questa la composizione del girone A di serie C2 2020/2021

Atletico Santarcangelo, Ceisa Gatteo, Città del Rubicone, Dragons Rimini, Erba 14 Riolo Terme, Onlysport F.Campana, Rossoblu Imolese, MERNAP FAENZA, Pol. 1980, Sassoleone, Solaris Viserba e Torconca Cattolica.

Più informazioni su