Quantcast

Parco delle Cappuccine di Bagnacavallo: sopralluogo in vista della riapertura ad aprile foto

Si è svolto questa mattina il sopralluogo per la riapertura del parco delle Cappuccine di Bagnacavallo, prevista per aprile. Il parco urbano, annesso all’omonimo centro culturale che ospita museo, biblioteca e archivio storico, è gestito da associazioni e cittadini assieme al Comune grazie a un patto di collaborazione.

Erano presenti l’assessore Vilio Folicaldi, la capo Ufficio Cultura, Comunicazione e Partecipazione del Comune Francesca Benini, i tecnici comunali e le volontarie che si occupano dell’apertura e della valorizzazione del parco. Si è parlato degli interventi necessari per la riapertura, sia in termini di manutenzione del verde sia per quanto riguarda migliorie agli arredi e alle dotazioni del parco. Fra gli interventi imminenti c’è la piantumazione di tre nuovi alberi prevista per domenica 21 febbraio, in occasione del Thinking Day, da parte dei boy scout di Bagnacavallo.

Il Parco delle Cappuccine, spiegano dal Comune, è molto frequentato nel periodo primaverile ed estivo in particolare da famiglie con bambini, anziani e studenti. Ospita inoltre eventi e iniziative sportive e culturali.

Il patto per la sua gestione condivisa è stato sottoscritto dal Comune e dai volontari delle associazioni Coordinamento per la Pace Bagnacavallo, Cercare la Luna, Help for Family, Pro Loco, HumuSapiens, Bagnagas, Lestes, Jam Salam, Amici di Neresheim e Legambiente, ai quali si sono aggiunti operatori e ospiti della residenza Casa Sintoni di Bagnacavallo.

Gli interessati a collaborare possono contattare l’Ufficio Cultura, Comunicazione e Partecipazione del Comune al numero 0545 280889.

Il Parco delle Cappuccine è in via Berti 6.

 

Per informazioni:

partecipazione@comune.bagnacavallo.ra.it

www.comune.bagnacavallo.ra.it