Quantcast

Bottino di successi per gli Arcieri Bizantini al “Torneo di Primavera ” di Fano

Più informazioni su

Trasferta marchigiana per gli Arcieri Bizantini Ravenna, che sabato 20 e domenica 21 hanno partecipato al “Torneo di Primavera” città di Fano gara indoor 18 metri – organizzata dagli Arcieri Vega. Con questo appuntamento gli arcieri ravennati chiudono le gare indoor, in attesa di poter tornare sui campi di gara nelle lunghe distanze o nei percorsi di campagna (Hunter Field, 3D ecc).

Un piccolo ma agguerrito gruppetto di bizantini, che, anche in questo fine settimana, fanno incetta di successi. Dopo l’emozionante partecipazione al Campionati Italiano, Marco Magli tira fuori dal cilindro il suo record personale, vincendo la medaglia d’oro nella categoria master arco olimpico con il punteggio di 566 (284+282). Sempre per l’arco olimpico, doppietta in rosa per i bizantini: medaglia d’oro per Eleonora Tozzola nella categoria senior femminile che vince con il punteggio di 496 (245+251), e medaglia di bronzo nella stessa categoria, per Concettina Palmiero con il punteggio di 416 (202+214).

Palmiero, dopo il podio di sabato a Fano, fa il bis a Lanciano la domenica nell’“Interregionale Indoor 18m” conquistando un’altra medaglia di bronzo con il punteggio di 474 (232+242) riscattando il punteggio non proprio soddisfacente del giorno prima. E anche per l’arco nudo si aggiornano i record di compagnia: Marcello Tozzola, ancora sulla scia del meritato successo ai Campionati Italiani, piazza un 528 (261+267) nella categoria master maschile che gli vale la medaglia d’oro, il record personale e quello di compagnia.

Immancabile podio anche per Angela Padovani per l’arco nudo master femminile, che a causa di una brutto primo turno non riesce a salire sul gradino più alto del podio e si aggiudica la madaglia d’argento con il punteggio di 453 (202+252) grazie a una grande rimonta nella seconda parte di gara.

Piazzamento per l’arco nudo master maschile anche per Franco Bordoni che chiude al 12° posto con il punteggio di 437 (214+223).

Più informazioni su