Quantcast

Coronavirus: casi in aumento a Conselice, la sindaca Pula: “Cautela e prudenza con le riaperture annunciate”

Più informazioni su

Sono 14 i nuovi casi rilevati ieri dall’Ausl nel Comune di Conselice, un numero piuttosto elevato, rispetto anche alle dimensioni del paese, che porta il totale delle positività settimanali oltre quota 30 e costringe due classi, di due diversi nidi, quello di Conselice e quello di Lavezzola, alla quarantena. Per questo la sindaca di Conselice, Paola Pula, appare comprensibilmente divisa tra l’ottimismo per gli annunci del Governo sulle probabili nuove aperture a partire da fine mese e il timore che il virus torni a circolare liberamente.

“L’Asl specifica che quelli di oggi (ieri, n.d.r.) sono tutti casi da contatto, in isolamento domiciliare, individuati a seguito del tracciamento, spesso all’interno di famiglie numerose – spiega la sindaca -. E’ vero che molti di questi sono asintomatici, ma il rischio che il contagio torni ad allargarsi è concreto”.

“Per questo – conclude Pula -, potendo contare sul grande lavoro di tracciamento che l’Asl effettua, confidando che si tratti di casi sporadici e limitati purtroppo numericamente importanti perché riguardanti nuclei famigliari estesi, la raccomandazione anche per l’evoluzione dei prossimi giorni, e il mio consiglio a tutta la cittadinanza è quello di non farsi prendere dall’euforia per le notizie nazionali, bensì di continuare a stare attenti, di comportarsi responsabilmente, e di adottare misure di cautela, soprattutto nel frequentare persone in maniera non abituale. E di farsi immediatamente controllare dal medico, all’emergere di eventuali sintomatologie”.

Più informazioni su