Quantcast

Ravenna. Dante Alighieri, Uomo e Poeta. Sabato 15 maggio primo appuntamento alla Basilica San Francesco

Più informazioni su

Prende il via, Sabato 15 maggio prende il via il ciclo di Conferenze su “Dante Alighieri, Uomo e Poeta”, organizzato da Ge.Ne.Ra – Coltivatori di culture e legalità,  alla Basilica di San Francesco di Ravenna, con il contributo della BCC ravennate forlivese e imolese. Quattro appuntamenti per approfondire la figura del Poeta e per rispondere alle domande: cosa sappiamo della vita di Dante a partire dalle opere? In che modo lo hanno influenzato le vicende del suo tempo e la lotta intestina che dilaniava Firenze tra guelfi bianchi (la sua fazione) e neri?

Il ciclo di conferenze sarà tenuto da Riccardo Starnotti, Presidente dell’Ass. Cult. Amici di Dante in Casentino, Guida Turistica di Firenze, esperto di Dante Alighieri e Divina Commedia; Inventore del “Cammino di Dante in Casentino”, promotore di viaggi d’ istruzione e per gruppi nei luoghi solcati dal  Sommo Poeta nei luoghi dell’esilio, in particolar modo in Casentino, prima valle dell’ Arno e con un’esperienza decennale e più di 100 eventi tra serate dantesche, conferenze e corsi online.

Gli appuntamenti:
1) Sabato 15 maggio – Il Contesto Storico Politico nel Medioevo e la Nascita di Dante.
2) Mercoledi 19 maggio – La Famiglia Alighieri, l’infanzia e gli studi a Firenze.
3) Mercoledi 16 giugno – La Battaglia di Campaldino e l’esperienza politica prima dell’esilio.
4) Lunedi 28 giugno – I luoghi dell’esilio, le lettere, le opere minori, la Commedia e la morte a Ravenna.

“Dopo un’anno di chiusura, abbiamo tutti bisogno “di uscir e rivedere le stelle”, un anno in cui abbiamo avuto molto tempo per analizzare il nostro intimo, le nostre paure…..Il Sommo Poeta con la Divina Commedia entra dentro “l’animo umano fin dentro le viscere della terra e ci/si racconta. Cerchiamo di conoscerlo anche come Uomo” spiegano gli organizzatori del ciclo di incontri – commentano gli organizzatori del ciclo di conferenze -. Un Uomo che ha scritto un opera immortale che nasce per amor di una donna, si ama Dante perché  parla di noi entra nel nostro intimo e conosce tutte le passioni umane. La divina commedia è il libro più grande di tutte le letterature e noi abbiamo il privilegio che è stato scritto nella nostra lingua narra storie e fa sentire la bellezza del verso. Il più grande poema di tutti i tempi… Nel mezzo del cammin di nostra vita ci ritrovammo per una selva oscura, che la diritta via avea smarrita, oggi potremo declamarla come nostra per il covid che ci porta ancora per una selva oscura….ed ha innescato in noi” buoni e cattivi sentimenti”” .

Basilica di San Francesco Ravenna, ingresso principale.
Porte aperte dalle ore 19,30, si richiede massima puntualità
Prenotazione obbligatoria   Whatsapp o sms Franca 338 2852450
Contributo consigliato minimo €. 5,00
Obbligo mascherina
P.S. a seguito di nuovi decreti l’orario potrebbe subire variazioni.

 

Più informazioni su