Quantcast

Pre scuola, vigilanza davanti ai plessi scolastici e nei mercati: il Comune di Massa Lombarda ringrazia i volontari

Più informazioni su

Le associazioni massesi si sono dimostrate, anche e soprattutto in questi mesi di emergenza sanitaria, a disposizione e a servizio della comunità per garantire ai cittadini, piccoli e adulti, i servizi necessari. Ne sono un esempio Auser e il Gruppo Alpini Massa Lombarda, a cui l’Amministrazione comunale rivolge il più sentito ringraziamento per le attività svolte a favore di tutta la cittadinanza.

Auser Massa Lombarda, guidata dal presidente Angelo Guardigli, anche quest’anno ha messo in campo azioni e volontari che con il loro instancabile impegno si sono resi disponibili per il benessere della comunità. In particolare, i volontari di Auser hanno organizzato e gestito il pre scuola e la vigilanza davanti ai plessi delle scuole primarie “Quadri” e “Torchi”.

“Ancora una volta – commentano il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi e la vicesindaco Carolina Ghiselli – Auser ha dimostrato una grande sensibilità e attenzione nel gestire il servizio nelle scuole. In particolare, il pre scuola, svolto da settembre a giugno sia alle Quadri che alle Torchi, si è dimostrato un servizio di grande qualità svolto con competenza e passione dai giovani di Auser. Competenza e passione riconosciuta dalle bambine e dai bambini ma soprattutto dalle famiglie che ne hanno apprezzato la gestione”.

In questi giorni si è inoltre concluso il servizio di vigilanza e supporto agli accessi dei mercati settimanali, svolto sempre dai volontari Auser Massa Lombarda in collaborazione con i volontari del Gruppo Alpini Massa Lombarda.

A conclusione del servizio va il sentito ringraziamento da parte dell’Amministrazione comunale ai volontari di Auser e Gruppo Alpini Massa Lombarda. “Con il loro impegno settimanale – proseguono Bassi e Ghiselli – hanno saputo coordinare gli accessi delle cittadine e dei cittadini ai mercati in maniera esemplare. Questo è stato reso possibile anche dalla collaborazione degli stessi cittadini che non hanno ostacolato ma compreso e supportato le indicazioni fornite dai volontari per accedere ai mercati correttamente e secondo le disposizioni anticovid. Questo è un significativo esempio di una comunità che si riscopre nei propri valori di collaborazione e solidarietà. Una comunità che attraverso il prezioso lavoro dei volontari semplifica la vita di tutti i giorni anche in questo momento difficile, creando coesione”.

 

Più informazioni su