Quantcast

A Milano Marittima l’aiuola Bagnacavallo, dedicata a Dante e i Giardini dell’Eden foto

Più informazioni su

Mercoledì 14 luglio la sindaca Eleonora Proni ha visitato a Milano Marittima l’aiuola Bagnacavallo, allestita presso la rotonda Cadorna nell’ambito di Cervia Città Giardino – Maggio in fiore, la mostra d’arte floreale a cielo aperto più grande d’Europa, che riunisce oltre sessanta realtà continentali e di oltreoceano.

Eleonora Proni era accompagnata dall’assessora all’Ambiente Caterina Corzani e da Renato Baldassarri, creatore dell’aiuola assieme a Marion Berauer. Per il Comune di Cervia erano presenti Patrizia Petrucci, delegata al verde e Bruna Rondoni.

L’aiuola Bagnacavallo è dedicata, come tutta l’edizione 2021 di Cervia città giardino, a Dante e i Giardini dell’Eden. Sullo sfondo rosso dell’aiuola è riportato il celebre verso della Divina Commedia “Ben fa Bagnacaval che non rifiglia”, nel XIV canto del Purgatorio, dove Dante esprime un senso di sollievo nel sapere che la casata nobiliare dei Malvicini è sul punto di estinguersi.

I curatori dell’aiuola hanno voluto ironizzare su questo verso riferendosi alla famiglia numerosa di Renato Baldassarri, il cui padre, Dante, ha avuto sette figli. Da qui la sagoma bianca all’interno dell’aiuola in cui campeggia la scritta Dante di Bagnacavallo e i 7 figli e in cui sono riportati i volti dell’intera famiglia: da destra i genitori Dante e Anna Maria e i figli Renato, Elena, Angelo, Stefano, Silvio, Enrico e Maria Caterina, a guardarli la sagoma di Dante con il libro aperto.

aiuola bagnacavallo a milano marittima

La scena si staglia tra i fiori bianchi e rossi di Impatiens Nuova Guinea contornati nella parte anteriore da piccoli bossi.

La visita è stata anche occasione di confronto tra le amministrazioni comunali di Cervia e Bagnacavallo relativamente alla cura del verde pubblico e ai progetti in atto nelle due realtà.

Per la quarantanovesima edizione di Cervia Città Giardino – Maggio in fiore, che si chiuderà ufficialmente il 3 ottobre, in ogni aiuola della città è possibile scansionare un codice QR che permette di accedere a un tour virtuale in cui è riportata la mappa di Cervia con tutti i 28 giardini: il tour permette di visitare anche online le aiuole allestite e raccontate in versi da Dante.

Più informazioni su