Quantcast

Autotrasporto e Green Pass. Alla Consar di Ravenna nessun disagio nonostante la defezione dell’8% degli autisti

In questa prima giornata di obbligo di Green Pass per accedere ai luoghi di lavoro, occhi puntati sul settore dell’autotrasporto. Alla Consar, il Consorzio di autotrasportatori di Ravenna, non è stato un “venerdì nero”, non sono stati registrare nè disagi nè rallentamenti.

“Non abbiamo avuto problemi – assicurano dalla Direzione–. Come già annunciato nei giorni passati, sono stati effettuati controlli sia per il personale della sede di via Vicoli che per gli autisti. Il personale ha dovuto presentare il certificato verde (post vaccinazione o tampone negativo) all’ingresso, prima di entrare. Mentre per gli autisti il controllo è stato effettuato alla guardiola, prima dell’accesso al piazzale dove si trovano i camion”.

“C’è stata una defezione di circa l’8% del personale viaggiante – proseguono dalla Direzione -. Una parte degli autisti aveva già informato l’azienda, mentre altri, soprattutto stranieri, hanno preferito presentare le dimissioni”.

Al momento non sono stati registrati rallentamenti nè file all’entrata. Un inizio mattinata tranquillo.