Quantcast

Il Romagna vince in rimonta a Pesaro e si aggiudica il derby dell’Adriatico per 25-24 

Più informazioni su

Con una vittoria di misura e ottenuta in rimonta, il Romagna RFC si aggiudica il derby dell’Adriatico con il Pesaro Rugby e conferma il buon avvio di stagione, dopo il successo ottenuto nell’esordio casalingo con il Napoli.

Sul campo del Toti Patrignani di Pesaro i galletti hanno la meglio per 25-24 e ritrovano la vittoria anche in trasferta. Come da pronostico è una gara combattuta e in bilico fino alla fine, con un calcio piazzato messo a segno dai galletti che si rivela decisivo per ribaltare le sorti del match.

Era stato un altro calcio di punizione affidato a Giannuli ad aprire le marcature ad avvio dell’incontro, a favore degli ospiti, che però dopo pochi minuti subiscono la prima meta della giornata ad opera di Boccarosa. Bisogna aspettare il 25’ perché i galletti riescano a riportarsi in vantaggio, grazie alla meta di Tauro. Il momento è buono per la squadra romagnola, che al 33’ mette a segno un’altra marcatura pesante con Sergi, allungando sul 17-5. Nel finale del tempo il Pesaro è abile ad accorciare con una meta segnata e trasformata da Joubert, per il 17-12 parziale.

Nella ripresa si complicano le cose per il Romagna, che subisce l’iniziativa del Pesaro: al 5’ arriva infatti la meta dei marchigiani per il sorpasso del 19-17. Dopo due calci – uno per parte – non andati a segno, è ancora il Pesaro a trovare lo spunto giusto per la meta del bonus, ancora a firma di Boccarosa, che sembra incanalare il match a favore dei padroni di casa. Ma il Romagna non demorde e organizza prontamente la propria risposta: la meta di Manuzi rimette in corsa i galletti, riportandoli sul 24-22. Al 36’ i galletti guadagnano un preziosissimo calcio di punizione, che Giannuli indirizza tra i pali per il controsorpasso. Non bastano i tentativi del Pesaro di contrattaccare perché il Romagna resiste e si aggiudica la vittoria con un sofferto 25-24.

Dopo le prime due giornate i galletti condividono il comando della classifica con l’Unione Capitolina, a 9 punti. Domenica si ritorna allo Stadio del Rugby di Cesena per la partita con il Civitavecchia.

Tabellino della partita

Campionato di Serie A 2021-22 (girone 3) –II giornata. Domenica 24 ottobre, Stadio Toti Patrignani di Pesaro

Pesaro Rugby – Romagna RFC 24-25 (mete 4-3; primo tempo 12-17; punti conquistati 2-4)

Pesaro Rugby: Natalia, Ceccolini, Erbolini, Dell’Acqua, Dixon, Joubert, Boccarossa, Agostini, Antonelli, Villarosa, Ruffini, Venturini, Leva, Solari, Maccan. Tripodo (Ruffini), Tontini (Agostini), Campagnolo (st Ceccolini), Cardellini (Boccarossa), Nardini (Dell’Acqua), Jaouhari (Venturini) A disp: Dal Pozzo, Ravagnan. All. Allori

Romagna RFC: Giannuli, Donati, Bastianelli (20’ st Greene), Vincic, Tauro, Martinelli (6’ st Onofri), Sergi, Maroncelli, Gigante, Marini, Baldassarri (35’ pt Cesari, Sgarzi (15’ st Buzzone, Mazzone (25’ st Fantini), Manuzi, Pirini (20’ st Lepenne). A disp: Sparaventi, Gallo

All: Luci

Arbitro: Elia Rizzo (FE)

Marcature:

Primo tempo: 3’ cp Giannuli (0-3), 9’ m Boccarosa nt (5-3), 25’ m Tauro tr Giannuli (5-10), 33’ m Sergi tr Giannuli (5-17), 37’ m e tr Joubert (12-17)

Secondo tempo: 5’ m Leva tr Joubert (19-17), 24’ m Boccarosa nt (24-17), 27’ m Manuzi nt (24-22), 36’ cp Giannuli (24-25)

Cartellini: gialli 27’ pt Agostini, 28’ pt Marini,1’ st Nardini, 29’ st Tontini

Calciatori: Joubert 2/6, Giannuli 3/5

Risultati – II giornata: Rugby Noceto – Amatori Catania rinviata, Rugby Perugia – Unione R. Capitolina 9-13, R. Napoli Afragola – Cavalieri U. Prato Sesto 0-59, Pesaro Rugby – Romagna RFC 24-25. Riposa Civitavecchia R. Centumcellae

Classifica: Romagna e Capitolina 9, Pesaro 7, Perugia e Cavalieri 6, Noceto, Napoli, Civitavecchia, Amatori Catania 0.

Più informazioni su