Quantcast

Progetto tra Agrintesa e Istituto Alberghiero Artusi di Riolo Terme

Agrintesa, cooperativa agricola leader dell’Emilia Romagna, ha regalato all’Istituto Alberghiero Artusi di Riolo Terme frutta varia come mele, pere e kiwi per trasmettere ai ragazzi l’importanza di consumare frutta fresca. Come si legge nella presentazione del progetto è questo lo spirito che anima Agrintesa: “La produzione di prodotti ortofrutticoli buoni e sani ci impegna quotidianamente ma questo non ci basta perché siamo convinti che il futuro della nostra ortofrutticoltura e quindi dei nostri agricoltori, dipenda anche dalla nostra capacità di far conoscere alle nuove generazioni la bontà e la varietà del nostro ricchissimo patrimonio ortofrutticolo affinchè possano diventare consumatori informati, consapevoli dell’importanza di nutrirsi correttamente”.

Gli studenti hanno infatti modo di toccare con mano la produzione a km 0 e di capire l’importanza dei prodotti stagionali del territorio.

“Ma c’è anche un altro risvolto” – dichiarano da Agrintesa- “per permettere a più studenti possibili dell’Istituto e al personale scolastico di gustare queste merende, sono stati anche attivati i laboratori, fiore all’occhiello della nostra scuola: i ragazzi di sala si allenano a sbucciare la frutta e a preparare la macedonia, i ragazzi di cucina preparano torte di mele e pere, riprendendo le ricette tradizionali e adattandole alla modernità, mentre i ragazzi di ricevimento preparano i banner pubblicitari e si occupano delle fotografie per lasciare testimonianza dell’evento. Queste sono le belle iniziative che caratterizzano il nostro Istituto e creano proficui legami con le aziende del territorio”.