Quantcast

Prima Castello: “Ondata di furti in paese, c’è bisogno di un maggiore presidio del territorio”

“Un mese di dicembre all’insegna di spaccate notturne nei bar del paese, tentativi di furto in svariate abitazioni private e furti in attività commerciali per pochi spiccioli. Una situazione preoccupante per la quale bisogna fare qualcosa in fretta – così esordiscono i consiglieri comunali del gruppo Prima Castello -. Purtroppo stiamo assistendo ad una escalation di attività criminose sul territorio comunale, una situazione che ci preoccupa molto, visto l’intensificarsi di questi atti negli ultimi tempi.”

Prosegue la nota stampa: “Nonostante ci sia una buona collaborazione fra il nostro gruppo consiliare, la maggioranza e la giunta sul tema sicurezza, crediamo che vada fatto qualcosa in più. C’è bisogno di prevenzione e presenza delle Forze dell’Ordine sul territorio. Paghiamo molto la carenza di uomini nell’organico delle forze di polizia locali e non, ma non possiamo rimanere con le mani in mano, ma dobbiamo attivarci e mettere un freno a tutto ciò.”

“L’amministrazione comunale si è attivata in maniera ottimale in tema di videosorveglianza, progetto visto con favore dal nostro gruppo, ma sia in sede di Consiglio Comunale che in quello di Unione, ci faremo promotori di testi ed iniziative volti al miglioramento della situazione attuale.”

Concludono i consiglieri comunali Cavina, Bacchilega e Mirotto: “per le attività questo è già un periodo molto duro per via delle insicurezze economiche e per la situazione sanitaria nazionale. Non possiamo lasciarli soli anche di fronte a spaccate notturne che ormai si stanno facendo quotidiane. Collaboreremo con la maggioranza anche a livello di Unione per far sì che ci sia un maggiore presidio dei territorio, per scongiurare un ulteriore aumento di attività criminose. “