Quantcast

Il partito Azione di Carlo Calenda fa il suo primo congresso provinciale di Ravenna online

Più informazioni su

A due anni dalla nascita di Azione – il partito fondato da Carlo Calenda – questo fine settimana e per l’esattezza sabato 15 novembre, anche a Ravenna, si terrà il primo congresso provinciale.

“E’ in essere un processo di discussione e confronto importante, segno distintivo di un lavoro faticoso fatto anche per strutturare e organizzare meglio Azione che oggi conta a livello nazionale quasi 1000 amministratori locali, 23 sindaci, circa 25 mila persone che parteciperanno a questa sessione congressuale a livello nazionale”, spiegano da Azione Ravenna.

“È un appuntamento importante per radicare e strutturare il partito anche nella nostra Provincia. Vogliamo diventare un grande partito riformista, capace di conciliare una chiara visione politica alla concretezza delle proposte – racconta Filippo Govoni, il referente provinciale di Azione -. Metteremo le basi per questo progetto aprendoci al dialogo e alla partecipazione e secondo noi, sabato, nascerà davvero il Partito” continua Govoni.

Il Congresso si terrà online, sulla piattaforma Zoom, a partire dalle 9.30 per tutta la mattinata.

Oltre al Presidente della Provincia e Sindaco di Ravenna, Michele de Pascale, e l’Assessora del Comune di Ravenna, Anna Giulia Randi, tanti sono gli invitati, a partire dai componenti di FutuRa (Nevio Salimbeni Più Europa, con il quale Azione si è appena federato, Guido Guerrieri Insieme per Cambiare e Pietro Vandini Italia in Comune), e altri segretari locali di partito: Alessandro Barattoni PD, Roberto Fagnani Italia Viva, Alberto Ancarani Forza Italia, Eugenio Fusignani del Partito Repubblicano. Parteciperanno anche rappresentanti di associazioni politico-culturali del territorio.

“La costruzione di un campo riformista, idee e proposte concrete per fare crescere il territorio” saranno tra gli argomenti presentati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.