Quantcast

La ravennate Ouidad Bakkali entra nella segreteria regionale del PD come vice segretaria: “Ci occuperemo di territorio, idee, prossimità e persone”

Tre ravennati entrano nella segreteria regionale del PD. La ravennate Ouidad Bakkali, in qualità di vice segretaria, la faentina Manuela Rontini con delega a PNRR e turismo e il sindaco di Lugo, Davide Ranalli, con la delega alla formazione politica.

“Insieme ci occuperemo di territorio, idee, prossimità e persone – dichiara Bakkali – La Federazione di Ravenna come sempre porterà il proprio contributo, in termini di competenze e passione , per il Partito Democratico dell’ Emilia-Romagna. Buon lavoro a noi!”

Il segretario Luigi Tosiani, che ha nominato la nuova Segreteria del Partito Democratico dell’Emilia-Romagna, ha così commentato: “É una squadra forte, di donne e uomini capaci, competenti e soprattutto motivati a impegnarsi da subito perché avremo molto lavoro da fare e tante sfide da affrontare. Sono figure che rappresentano i territori dell’Emilia-Romagna, alcune di grande esperienza politica e istituzionale, altre che con la loro freschezza e il loro entusiasmo sapranno dare un contributo fondamentale all’azione del partito regionale. Ho deciso di occuparmi personalmente di sanità perché la pandemia ci ha resi più soli, fragili e preoccupati per il futuro e sono convinto che occorrano un impegno e un’attenzione supplementari per affrontare questo tema che tocca da vicino le vite di tutti noi”.

NEL DETTAGLIO

Questi i componenti e le deleghe dei componenti della Segreteria del Pd dell’Emilia-Romagna:

Luigi Tosiani, Segretario – Sanità

Ouidad Bakkali, Ravenna – Vicesegretaria – Diritti e Cittadinanza
Massimo Bulbi, Cesena – Responsabile Organizzazione
Stefania Gasparini, Modena – Coordinamento Segreteria
Lucia Bongarzone, Forlì – Scuola, Formazione, Infanzia e Adolescenza
Andrea Bortolamasi, Modena – Cultura, Università, Ricerca e Sport
Stefano Caliandro, Bologna – Sviluppo Economico
Monica Cinti, Bologna – Ambiente ed Energia
Andrea De Maria, Bologna – responsabile Programma
Sara Donati, Rimini – Welfare, Volontariato e Terzo settore
Simona Lembi, Bologna – Lavoro
Daniele Manca, Imola – Enti Locali e Pubblica Amministrazione
Davide Ranalli, Ravenna, Formazione Politica
Giuseppe Romanini, Parma – Agricoltura
Manuela Rontini, Ravenna – PNRR, Turismo e Innovazione
Tiziano Tagliani, Ferrara, Giustizia e Legalità
Camilla Verona, Reggio Emilia – Territorio, Mobilità e Infrastrutture

A Rita Monticelli è stato affidato l’incarico di garante regionale delle Agorà Democratiche.

A Lia Montalti (Cesena) è stato affidato il progetto Europa Emilia-Romagna e a Marcella Bondoni (Rimini) quello su Nuove Povertà e Fragilità

Alle riunioni della Segreteria prenderanno parte anche:

Katia Tarasconi – Presidente dell’Assemblea regionale del Pd
Marcella Zappaterra – Capogruppo Pd all’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna
Filippo Sacchetti, Segretario Pd Rimini e coordinatore organizzativo dei Segretari Provinciali
Enrico Verdolini – Segretario dei Giovani Democratici
La Coordinatrice della Conferenza delle Donne Democratiche

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mauro liv

    Ritengo che oramai nel PD non vi sia più la critica, il dibattito alle scelte spesso sbagliate ed inopportune e che non tengono in conto l interesse della collettività. Scelte solo imposte dal partito. Soggetti meri esecutori di una misera inclusione che porta solo al caos.