Quantcast

Per la Stagione dei Piccoli all’Almagià di Ravenna va in scena Leo, uno sguardo bambino sul mondo

Più informazioni su

La Stagione dei Piccoli 2021-22 prosegue, in collaborazione con Le Arti Della Marionetta del Teatro del Drago, con lo spettacolo LEO. Uno sguardo bambino sul mondo. L’appuntamento è per domenica 23 gennaio alle 17 alle Artificerie Almagià. Si tratta di uno spettacolo di teatro corporeo, visivo, musicale, adatto a bambini dai 4 ai 10 anni.

Il mondo visto e interpretato con gli occhi curiosi di un bambino. Un bambino che diventa uomo e continua ad avere lo stesso sguardo bambino. Ci piace immaginare Leonardo da Vinci così, fin da piccolo alla ricerca di ciò che non conosce, sempre con la voglia insaziabile di mettere le dita fra gli ingranaggi della vita, per capire come la vita stessa funziona; e dove non arriva l’osservazione della natura e dei fatti della vita, arriva l’immaginazione. Immaginare il futuro con gli occhi del bambino è dilatare il presente, perché il solo fatto di vedere l’immagine di qualcosa che non c’è ancora vuol dire averla già creata.

Un percorso tra gioco, scienza e arte, dove il mondo è visto e interpretato con gli occhi curiosi di Leonardo bambino, che quando diventa uomo continua ad avere lo stesso sguardo infantile. Un eterno bambino, così ci si immagina il grande artista e scienziato, sempre alla ricerca di ciò che non conosce, sempre con la voglia insaziabile di mettere le dita fra gli ingranaggi della vita. Per lui, dove non arriva l’osservazione arriva l’immaginazione. E immaginare il futuro con occhi infantili dilata il presente, perché vedere qualcosa che non c’è è un atto di creazione.
Lo spettacolo è stato realizzato in occasione del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci.

LEO. Uno sguardo bambino sul mondo
di Pietro Fenati con Camilla Lopez, Elena Pelliccioni regia Pietro Fenati scenografia e immagine virtuale Ezio Antonelli cavallo di legno Danilo Maniscalco musiche originali Matteo Ramon Arevalos voce Brando Carella cura dei movimenti Alessandro Bedosti progetto Pietro Fenati, Elvira Mascanzoni produzione Ravenna Teatro

BIGLIETTI
Ingresso unico 5 €
I biglietti sono in vendita su ravennateatro.com e vivaticket.com. I posti sono limitati. È consigliato l’acquisto online. Prevendita telefonica con pagamento tramite bonifico o Satispay al numero 333 7605760 da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 14.00. La biglietteria è aperta da un’ora prima nei luoghi di spettacolo. Informazioni Ravenna Teatro tel. 0544 36239

INFORMAZIONI
Ravenna Teatro 0544 36239 / 333 7605760, biglietteria@ravennateatro.com
Ogni attività verrà svolta nel pieno rispetto delle norme vigenti in materia di prevenzione e contenimento del Covid-19. Dal 6 agosto, in base all’art. 3 DL n.105 23/07/2021, per accedere ai luoghi di spettacolo è necessario, oltre all’obbligo di indossare la mascherina FFP2, avere il Green Pass rafforzato dai 12 anni compresi.

Più informazioni su