Danni per il maltempo. Allagamenti, alberi e rami caduti in tutto il territorio ravennate

Più informazioni su

Non si placa l’ondata di maltempo che da ieri mattina, 18 agosto, imperversa sull’Emilia Romagna. Ieri sono stati una 50ina gli interventi dei Vigili del Fuoco, e decine le chiamate alla Polizia Locale in seguito agli allegamenti e alle forti raffiche di vento, con punte oltre i 90 km/h: alberi e cartelli stradali caduti e rami spezzati, precipitati lungo le strade.

A Ravenna, in via Istria, un grosso ramo di cipresso si è abbattuto su un’auto. Sulla statale Adriatica, nel tratto ravennate, un albero è finito sulla carreggiata e ha colpito un furgone, danneggiandolo fortunatamente solo nella parte posteriore.

Non sono mancati neppure i chicchi di grandine, caduti nelle campagne di Lido di Dante, ma nulla a che vedere con la forte grandinata che ha colpito ieri il territorio riminese.

Alberi caduti, dalla costa al forese: Porto Corsini, Coccolia ( lungo la Ravegnana), Lavezzola e Alfonsine con i conseguenti disagi sulla viabilità stradale.

 

Più informazioni su