Nasce a Ravenna lo “Sportello Energia” a disposizione dei cittadini

Con il Progetto FIESTA (Families Intelligent Energy Saving Targeted Action) consulenze gratuite per il risparmio energetico

Più informazioni su

L’inverno e l’estate sono i periodi in cui il dispendio di energia per climatizzare le abitazioni arriva a toccare i picchi più elevati. Comportamenti virtuosi ma anche tecnologie innovative possono contribuire ad alleggerire le bollette, con benefici sia dal punto di vista ecologico che economico a favore dell’ambiente e dei cittadini. In questo contesto si colloca FIESTA, progetto triennale finanziato dal programma Intelligent Energy Europe 2007-2013 che mette in cantiere diverse attività a favore del risparmio energetico.

La prima è l’attivazione di sportelli informativi in grado di indirizzare i cittadini verso investimenti consapevoli in tema di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti domestici. A fare da battistrada in Italia saranno le città di Forlì, Ravenna e Trieste. A Ravenna lo sportello FIESTA è in Piazzale Farini 21 – secondo piano Servizio Ambiente ed Energia – e sarà aperto ai cittadini il mercoledì mattina dalle 9 alle 13 e il giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 17. Per i ravennati sarà una opportunità per ottenere gratuitamente consulenze tecniche e consigli pratici per ridurre i consumi energetici delle abitazioni. In particolare saranno fornite da personale preparato indicazioni per modificare le abitudini quotidiane che incidono sulla spesa energetica, consigli su come scegliere impianti di condizionamento e raffrescamento ad alta efficienza energetica ed effettuare investimenti in fonti rinnovabili.
Inoltre, 150 famiglie avranno la possibilità di usufruire di un audit energetico gratuito a domicilio per valutare le possibilità di efficientamento energetico, di contenimento dei consumi e della spesa energetica di casa.
Per informazioni e/o appuntamenti risponde al numero 0544/482674; per approfondimenti sito www.fiesta-audit.eu

Il progetto prevede inoltre diverse iniziative per sensibilizzare e informare i cittadini: l’organizzazione di workshop per scuole, residenti delle case popolari e associazioni di installatori e rivenditori; la realizzazione di una ‘Lotteria dell’energia’ che metterà in palio premi per tutti coloro che avranno beneficiato dei servizi offerti dagli Sportelli Energia di FIESTA; l’organizzazione di un gruppo d’acquisto per impianti di riscaldamento e condizionamento; il monitoraggio dell’efficacia delle misure intraprese dalle famiglie per stimare i risparmi e gli investimenti complessivi generati dal progetto.
“Questo progetto europeo – ha spiegato l’assessore all’ambiente Guido Guerrieri – si pone obiettivi molto concreti di riduzione dei consumi energetici e di riduzione della CO2 da realizzarsi attraverso la creazione di strumenti utili e concreti quali lo Sportello Energia. Siamo molto soddisfatti che il Comune di Ravenna sia tra i tre comuni italiani prescelti per la realizzazione di questo nuovo servizio cui i cittadini ravennati possono rivolgersi e ottenere consulenze gratuite. Si tratta di uno strumento che si affianca a quelli già attivi quali la certificazione EMAS, il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) e altre azioni che rendono il Comune di Ravenna un Comune molto attivo nelle politiche di sostenibilità energetico ambientali“.

FIESTA, coordinato a livello europeo da AREA Science Park, il parco scientifico di Trieste, sarà attivo, oltre che in Italia, in Spagna, Bulgaria, Croazia, Cipro, coinvolgendo 19 partner: 5 partner tecnici (uno per ogni Paese partecipante) e 14 comuni con più di 50.000 abitanti.  Il budget complessivo del progetto è di 2,4 milioni di euro.

Più informazioni su