Giornata mondiale Biodiversità. In Darsena Pop Up Unibo e Cestha presentano il progetto PRIZEFISH

Più informazioni su

Anche Ravenna si aggiunge alla serie di eventi in giro per il mondo che vogliono celebrare la giornata mondiale della Biodiversità. Istituita nel 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, viene celebrata ogni anno il 22 maggio, per sensibilizzare sui temi della tutela della biodiversità e della tutela della natura. Per tale occasione, perciò, l’associazione studentesca universitaria UnuversiRA’ si è fatta promotrice di un momento di confronto aperto al pubblico attraverso i temi della salvaguardia della Biodiversità Marina.

Tra i relatori, ricercatori del corso di Biologia Marina dell’Università di Bologna e di CESTHA, Centro ricerche ambientali, illustreranno ai presenti il Progetto europeo PRIZEFISH, avviato da qualche mese proprio con UNIBO in qualità di Lead Partner.

Il progetto europeo, finanziato nell’ambito del programma transfrontaliero ITALIA – CROAZIA, vede impegnati numerosi partner pubblici e privati da ambo le sponde dell’Adriatico ed è finanziato dalla Commissione Europea con il Fondo europeo di sviluppo regionale da cui provengono 2.65 mln€ della dotazione complessiva del progetto di 3.15 mln€. Il progetto PRIZEFISH Il progetto è stato avviato all’inizio del 2019 e finirà nel 2021 e si prefigge l’obiettivo di sviluppare la filiera produttiva della pesca concentrandosi sullo sviluppo di buone pratiche che forniscano al mercato prodotti sostenibili sia dal punto di vista ambientale che in senso economico e sociale. 

Questo scopo è ben sintetizzato nel suo motto “Fishing better! Gaining more! Respecting the Adriatic Sea!”
La sperimentazione di nuovi attrezzi e la miglioria di quelli esistenti sono da anni oggetto di studio del team di ricerca congiunto CESTHA-UNIBO, con lo studio di dissuasori luminosi per le tartarughe marine o attraverso la sperimentazione di gabbie in sostituzione delle reti.
Di questo e di altri esempi, utili anche ai presenti per orientarsi nel mondo del consumo consapevole si tratterà durante la serata, con inizio degli interventi fissato alle ore 18.00.

Più informazioni su