Faenza “A Tutto Tondo”. Tante iniziative al parco della Rocca

Più informazioni su

Nei giorni 20, 21 e 22 settembre prossimi presso il parco della Rocca, in via Giovanni da Oriolo, conosciuto dalla maggior parte dei faentini come il “parco del Tondo”, sono programmate diverse iniziative dal titolo “A Tutto Tondo”, a cura del Servizio Giardini dell’Unione della Romagna faentina in collaborazione con alcune associazioni del territorio faentino.

Venerdì 20 settembre, dalle ore 10.00 alle 11.00, sabato 21 e domenica 22 settembre, dalle 10.00 alle 11.00 e dalle 16.00 alle 17.00, visite guidate all’interno del parco a cura dell’associazione Piccola Oasi.

Venerdì 20 e sabato 21 settembre, dalle 9.00 alle 19.00, esposizioni fotografiche presso i locali del Fontanone, a cura di Paolo Morelli, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dimostrazioni della tecnica tree climbing (metodo di arrampicata sugli alberi per potatura e abbattimenti), di corretta piantumazione di un albero e dell’utilizzo della tecnica air speed per migliorare la vita dell’apparato radicale di un albero, il tutto a cura di Alberi Sparsi.

Nelle tre mattine, dalle ore 11.00 alle 12.00, presso la sede dell’Associazione Ornitologica (all’interno del parco, ingresso lato Stradone), incontro con Rita Argnani e Maria Grazia Silimbani, autrici del libro Il Tondo – Storia del giardino zoologico di Faenza, che illustreranno la storia del parco.

Sabato 21 e domenica 22 settembre, dalle ore 17.00 alle 18.00, sempre presso la sede dell’Associazione Ornitologica, conferenza sulla presenza delle cicogne a Faenza, a cura dell’associazione Amici delle Cicogne.

Domenica 22 settembre, dalle 15.30 alle 17.00, “Il tondo che nessuno vede”, presentazione a cura di Mirco Tugnoli.

Durante le tre giornate nel parco della Rocca saranno presenti opere scultoree di Giorgio Palli e banchetti allestiti dall’associazione Piccola Oasi e da volontari faentini.

Sabato e domenica anche un tavolo del Ceas (Centro di educazione all’ambiente e sostenibilità), a cura di Gian Paolo Costa.

Più informazioni su