I giovani del movimento Fridays for Future scendono in piazza a Faenza per il terzo Global Strike

Dopo i due grandi scioperi mondiali per il clima, del 15 marzo e 24 maggio, dopo il sit in #SosAmazzonia del 23 agosto scorso, il gruppo Fridays for Future Faenza ha aderito anche al terzo Global Strike. In collaborazione con l’associazione Legambiente Lamone, con il patrocinio del Comune di Faenza, il movimento parteciperà alla manifestazione di piazza, che si svolgerà domani, venerdì 27 settembre.

Questo il programma della giornata:

  • ore 9: corteo studentesco dal Piazzale Pancrazi alla Piazza del Popolo;
  • ore 9.30 circa: arrivo in piazza del Popolo, ritrovo con altre classi, preparazione cartelloni con materiale di riciclo;
  • ore 10: intervento del prof. Alberto Bellini, professore di Ingegneria all’Università di Bologna;
  • ore 10.30: testimonianze degli studenti con intervalli musicali;
  • ore 12: chiusura.

Il movimento faentino chiede a tutta la cittadinanza, ai giovani e agli studenti in primis, di aderire alla manifestazione e di informare più persone possibili, divulgando la notizia. Ai dirigenti scolastici e agli insegnanti di facilitare la partecipazione alla manifestazione, accompagnando le classi (in particolare primarie e medie in piazza, con cartelloni a tema) e spiegando ai ragazzi la motivazione della giornata.