La Lega denuncia: “Strage di uccelli nella Valle della Canna, la Regione faccia qualcosa”

“Bisogna fare qualcosa e farlo subito: Comune, Regione ed Ente Parco devono muoversi per mettere un freno a questa situazione. Valle della Canna e Punta Alberete hanno bisogno di una gestione continuativa che le rimetta in sesto”: è quanto chiede il consigliere regionale della Lega Andrea Liverani.

“La notizia che numerosi uccelli sono morti per colpa del botulino è preoccupante, inoltre, con l’arrivo del periodo di attività venatoria, il problema potrebbe persino aumentare. Qualcuno deve attivarsi in maniera repentina, altrimenti il danno ambientale non sarà recuperabile” sottolinea l’esponente del Carroccio, che spiega: “Da tempo seguo la situazioni nelle valli e nelle piallasse, e la malagestione di comune, ente parco e regione sta creando danni irreparabili. La mancanza di ricircolo dell’acqua, per via delle numerose paratie rotte, creano paludi ed acquitrini dove le malattie imperversano. La situazione diventerà sempre peggiore per gli animali che vivono la zona”.

Presenterò un documento in Regione, per chiedere lumi sulla gestione della Valle della Canna, così come per Punte Alberete. C’è bisogno che le zone vengano date in gestione tramite un bando, cosa che da troppo tempo viene rimandata. La Regione deve intervenire prima che il danno ambientale esploda definitivamente” conclude Liverani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Orso Tibetano

    Se il Signor Liverani segue da tempo, come mai cade dal pero solo adesso? …. e basta con la storia della appaltoer la gestione, la gestione idrica, fonte del problema, è in capo all’amministrazione pubblica ed ad essa rimane in ogni caso!