Servizio Civile Universale, Ausl Romagna ottiene accreditamento: più di 200 giovani in azienda

L’Azienda USL della Romagna ha ottenuto l’iscrizione all’Albo del Servizio Civile Universale sezione Regione Emilia Romagna. Il riconoscimento è arrivato nei giorni scorsi con decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale che conferma il possesso dell’Azienda degli standard di qualità previsti dalle nuove disposizione di legge: capacità organizzativa e sistemi adottati per la formazione, comunicazione, selezione e monitoraggio. L’Azienda Usl della Romagna potrà quindi continuare a presentare progetti di servizio civile in occasione della pubblicazione dei relativi bandi da parte del Dipartimento per le politiche Giovanili e il servizio Civile Universale.

“Si tratta – afferma il dottor Pierdomenico Lonzi direttore dell’Unità Operativa Sviluppo Organizzativo, Formazione e Valutazione dell’Ausl della Romagna – di un riconoscimento importante perché ci dà la possibilità di continuare ad offrire ai giovani interessati un’esperienza di formazione e di crescita personale e professionale”.

Ad oggi le diverse strutture aziendale hanno accolto più di 200 volontari che hanno dato il loro apporto significativo a numerosi servizi.  Attualmente i giovani impegnati in progetti di servizio civile in Azienda sono 14.