Sant’Agata sul Santerno. Borracce di plastica riciclata donate ai ragazzi delle scuole elementari e medie

Più informazioni su

L’Amministrazione comunale di Sant’Agata sul Santerno, in collaborazione con Hera, ha acquistato alcune borracce in plastica riciclata (RPET) da regalare a tutti i bambini e ragazzi degli asili e delle scuole del territorio.
Le borracce sono state consegnate ai ragazzi della scuola primaria e secondaria martedì 10 dicembre dai componenti del Consiglio comunale dei Ragazzi, alla presenza della dirigente scolastica Giovanna Castaldi e della giunta.
Il nome e lo slogan stampati su ogni borraccia “I-Bot: tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare” sono frutto di un sondaggio al quale hanno partecipato tutti gli studenti della scuola primaria e secondaria. La consegna è stata preceduta da una presentazione in classe dedicata alla qualità dell’acqua dell’acquedotto di Sant’Agata e all’uso consapevole delle risorse del nostro pianeta.
L’iniziativa è stata sposata con entusiasmo dagli insegnanti delle scuole santagatesi, già da anni impegnati in progetti che mettono al centro il ruolo dello studente e delle loro famiglie rispetto alla tematica ambientale.
La scelta di regalare una borraccia in plastica riciclata trasparente si inserisce infatti in un progetto di più ampio respiro, incentrato sull’educazione alla riduzione, al riciclo e al riuso degli imballaggi.
Le borracce donate sono il frutto di un corretto riciclo della plastica PET, a testimoniare che una raccolta differenziata ben gestita può dare ottimi risultati perché non solo permette di non consumare ulteriori materie prime, ma fa sì che vengano smaltite tonnellate di imballaggi dall’ambiente che ci circonda.
Tramite l’acquisto di queste bottiglie, l’Amministrazione ha sostenuto “Plastic Bank”, un’impresa sociale con sede in Canada che mira a ripulire dai rifiuti di plastica i nostri oceani, fornendo al contempo opportunità per le comunità povere. “Plastic Bank” offre ai residenti di Haiti, Filippine e Indonesia contanti e buoni in cambio dei rifiuti che vengono raccolti, che poi vengono riciclati in prodotti, il cui marchio è noto come Social Plastic.

Più informazioni su