Il 16 febbraio ambientalisti e associazioni al lavoro per ripulire foce del Bevano dalla plastica 

La rete di associazioni territoriali, tra cui Legambiente Ravenna-Circolo Matelda, tornano in campo, domenica 16 febbraio, per la tutela e la salvaguardia di un’area preziosa per il territorio. Appuntamento alle ore 9 alla sbarra di ingresso della Pineta Ramazzotti (viale Paolo e Francesca a Lido di Dante) a Ravenna per la registrazione, la consegna dell’attrezzatura ed una breve introduzione da parte di Giorgio Lazzari sul libro “Il Caso Ortazzo” per ricordare le urbanizzazioni che tempo fa videro sotto minaccia queste zone.

“Ci renderemo conto, insieme, della quantità di rifiuti presenti alla Foce e ci rimboccheremo le maniche nella rimozione, all’interno del progetto Green Eye 2.0. La pulizia riguarderà particolarmente l’area interna della Foce, senza andare sulla spiaggia a seguito di monitoraggi in corso da parte dell’ISPRA” dichiarano gli organizzatori.

Partecipano e aderiscono all’iniziativa: WWF Ravenna, Italia Nostra Ravenna, L’Arca, Mama’s Club, Ortisti di Strada, UNIamoci ed il Comitato Cittadino di Lido di Dante.