Faenza. Attivo nuovo servizio di consegna farmaci e alimenti a domicilio

A seguito dell’ultima Giunta dell’Unione della Romagna Faentina, dove sono stati trattati i nuovi provvedimenti legati all’emergenza Coronavirus, alcune associazioni locali si sono rese disponibili per fornire ai cittadini un servizio di ritiro medicinali e spesa alimentare con consegna a domicilio.

A Faenza dalle 9 alle 18 sarà possibile contattare il comitato locale della Croce rossa Italiana al numero di telefono 329 2484 589; stesso servizio di disponibilità verrà svolto dai volontari della Protezione civile di Riolo Terme, al numero di  telefono 3668274146.

Infine anche il Centro volontari Brisighella – servizi sociali fornirà questa disponibilità al numero di telefono: 3343615636 .

A Casola Valsenio per la consegna dei soli farmaci sarà attivo un servizio in accordo con la Farmacia e con i medici di base, i numeri di riferimento da contattare sono:  tel. 0546 73942     cell. 371 3627399, mentre per il servizio di consegna della spesa a domicilio per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero 339-5346719 nei seguenti orari:  dalle ore 9,00 alle ore 12,00 da lunedì a venerdì. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito web del Comune di Casola

Anche gli altri comuni dell’Unione della Romagna Faentina stanno prendendo contatti con altre associazioni locali per lo svolgimento di questi servizi, inoltre è in corso di attivazione un servizio di consegna medicinali concordato su tutto il territorio nazionale che usufruirà di un numero verde unico. Non appena disponibile verrà fornito anche questo riferimento .

Per la spesa a domicilio si stanno valutando altri accordi per poter svolgere un servizio di facile accesso per il cittadino con le necessarie cautele sanitarie sia per i volontari sia per i cittadini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da patrizia

    buonasera,
    questi volontari che vanno in giro a fare le consegne perchè si devono esporre al pericolo di contaggiarsi? non sono uguali a tutti noi o sono già stati vaccinati.