Quantcast

Due delfini trovati senza vita sulla battigia a Punta Marina e di Lido di Savio

Sono due i delfini trovati senza vita, spiaggiati sulla battigia,  quest’ oggi 11 maggio. Un cucciolo,  a Punta Marina, e un secondo esemplare nel primo pomeriggio a Lido di Savio. In entrambi i casi sono intervenuti i volontari dell’associazione Chestha, Centro Sperimentale per la Tutela degli Habitat, con sede a Marina di Ravenna.

“Si tratta di un cucciolo di delfino, in avanzato stato di decomposizione – spiega Simone, uno degli esperti del centro dedicato alla fauna marina -. E’ quindi difficile stabilire la causa del decesso ma ipotizziamo che sia morto per le ferite riportate in seguito alla collisione con l’elica di un natante”.

“Al momento non sappiamo ancora nulla dell’esemplare trovato a Lido di Savio ( le colleghe non sono ancora giunte sul posto n.d.r.) ma è probabile che anche in questo secondo caso si tratti di un animale morto già da tempo e trasportato a riva dal mare mosso di questi ultimi giorni. E’ frequente infatti che gli spiaggiamenti si verifichino in contemporanea”.

Nelle settimane di lock down il mare, e la sua fauna, ha potuto riconquistare sicuramente una parte dei suoi spazi, quasi come se l’uomo non ci fosse più e cio’ potrebbe in futuro comportare dei pericoli per gli animali, meno prudenti :”E’ probabile che nelle prossime settimane questa eccessiva confidenza possa rivelarsi  “pericolosa” e mettere a rischio gli animali più sprovveduti e meno timorosi. In questi due casi, però è molto probabile che il decesso sia avvenuto giorni addietro” conclude Simone.

delfini spiaggiati