ART1: “Bene pedonalizzazioni in centro, ora si esporti il modello su viali a Lido di Classe e di Savio”

“È un’ottima notizia quella dell’approvazione della delibera della Giunta Comunale che prevede, tra le altre cose, la pedonalizzazione di ampie aree del centro storico. Può essere un Modello molto interessante da esportare a Lido di Classe e Lido di Savio – commenta Giovanni Rocchi, consigliere territoriale di art1 della Circoscrizione di Castiglione. Per un “lungo mare” più fruibile, vivibile e sicuro, in particolare per gli utenti più deboli”.

“Le pedonalizzazioni, – avanza Rocchi – pensabili per larghi tratti delle vie centrali dei nostri due lidi infatti permettono di ridurre l’impatto ambientale degli autoveicoli con notevoli benefici contro smog e inquinamento e rendono le località già caratterizzate da una vocazione naturalistica, più fruibili e vivibili per visitatori e turisti con ovvi vantaggi per esercenti e commercianti, categorie che oggi sono alle prese con una difficile ripresa e hanno bisogno di serenità e sicurezza, potenziando l’offerta dei posti a sedere”.

“Questa decisione si inserisce all’interno di un disegno più vasto che vede questa fase difficile e drammatica come possibilità di innovazione e scelte da tempo da noi promosse ed auspicate e che possano indirizzare “la fase 2” nel segno di un’offerta turistica sempre più sostenibile ed attrattiva.L’Ambiente sarà la sfida del futuro e la più importante eredità per le generazioni a venire!” – conclude Rocchi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giovanna

    Sarebbe bello anche poter venire a Ravenna in sicurezza da Santo Stefano o Carraie, in bicicletta, la Via Cella è pericolosissima.
    A quando una pista ciclabile anche per noi?