Massa Lombarda: il Parco Piave si presenta con la sua nuova veste foto

Nuova veste per il Parco Piave di Massa Lombarda, che si è arricchito di nuovi alberi e panchine. Le novità sono state presentate sabato 4 luglio, giorno in cui la città ha dato il benvenuto agli alberi piantumati dai volontari di Auser e alle due nuove panchine, una rossa in ricordo delle donne vittime di violenza e una viola, il colore della gentilezza, per creare un “angolo gentile”.

All’iniziativa erano presenti la vicesindaco di Massa Lombarda con delega alle Pari opportunità Carolina Ghiselli, l’assessore con delega alla Gentilezza Elisa Fiori, i rappresentanti dell’associazione Auser e le associazioni impegnate nella lotta contro la violenza e per i diritti delle donne, come Udi Massa Lombarda, rappresentata da Franca Marani, e Demetra, rappresentata da Nadia Somma.

“Con la nuova panchina rossa realizzata da Auser Massa Lombarda – spiega Carolina Ghiselli – diventano due i simboli contro la violenza sulle donne in città, dopo quella inaugurata in occasione del 25 novembre a cura di Udi Massa Lombarda in piazza Marmirolo. Vorremmo che queste panchine stimolassero in chi ci passa davanti una riflessione sulla violenza che molte donne devono ancora subire. Le panchine sono l’espressione di una città, di una comunità che si ritrova a dire con forza ‘no’ all’abuso e alla violenza sulle donne, sia fisica che psicologica, una violenza che colpisce più spesso di quanto possiamo immaginare. È anche attraverso questi semplici gesti che vogliamo educare al rispetto della persona, dei diritti delle donne e combattere gli stereotipi che sono alla base di una visione errata di donne e uomini nella società”.

“Viola è il colore della gentilezza e con questa panchina vogliamo celebrare questo valore per noi imprescindibile, da tramandare alle generazioni future – aggiunge Elisa Fiori -. Gentilezza intesa come rispetto e amore per sé stessi, per chi ci circonda e per la terra che ci ospita, gentilezza che non è debolezza ma una vera lotta contro l’arroganza e la maleducazione che troppo spesso ultimamente contaminano le nostre vite. Sulla nuova panchina viola si legge ‘Oggi scegli di essere gentile’, perché la gentilezza deve essere una scelta quotidiana: regalare un sorriso o una parola di conforto può davvero fare la differenza ed è questo l’atteggiamento che vogliamo promuovere”.

Nel corso della mattinata sono inoltre stati presentati i nuovi alberi, dedicati ai volontari Auser Francesco Mambelli e Mario Signani. Alla cerimonia erano presenti anche i famigliari di Mario e Francesco che si sono stretti attorno ai tanti partecipanti per ricordare e onorare il grande impegno dei volontari scomparsi.

“Le ‘persone del bene’ mi piace definirle che anche se non più fisicamente tra noi lasciano una traccia indelebile delle tante azioni svolte per la nostra comunità all’interno di Auser Massa Lombarda – conclude Carolina Ghiselli -. Il loro è un percorso di vita messo in gran parte a disposizione della città e con la loro opera di volontariato hanno reso più ricca la nostra comunità. Questi nuovi alberi ci restituiscono sicuramente il loro lavoro, il loro sorriso, il loro grande amore per Massa Lombarda”.