Cervia. Positivo l’intervento di Romagna Acque in Commissione consiliare

Nei giorni scorsi si è tenuta una riunione congiunta dei Capigruppo e della 3^ Commissione consiliare sul tema dell’ acqua pubblica e su futuro del rifornimento idrico a Cervia e in Romagna. All’incontro ha partecipato Tonino Bernabè Presidente di Romagna Acque-Società delle Fonti ed erano presenti  anche i rappresentanti di Hera.
Il Presidente Bernabè con una esaustiva relazione ha illustrato la situazione esistente, i lavori in programma e i progetti per i prossimi anni. Il cambiamento climatico e l’esperienza della crisi idrica devono far ripensare a nuove soluzioni per l’approvvigionamento idrico in futuro.

Per questo sarà sempre più indispensabile il potabilizzatore della Standiana di Ravenna, ora già un’opera all’avanguardia, sulla quale Romagna Acque farà un investimento di 80 milioni di euro per realizzare entro il 2032 la terza direttrice dell’acquedotto della Romagna, collegando la Standiana a Forlimpopoli (FC). Questo consentirà di miscelare l’acqua con quella di Ridracoli e portare l’acqua in tutta la fascia costiera e nei vari comuni dell’entroterra. Riguardo a Cervia è stato precisato che da dicembre 2019 ad oggi, quindi per 7 mesi, il comune è stato interamente servito da Ridracoli e che le acque della Standiana, a parte la temperatura superiore che d’estate può essere poco gradevole, non hanno nulla di diverso da quella di Ridracoli.

Il Presidente del Consiglio comunale Gianni Grandu ha dichiarato: “E’ da tanto tempo che partecipo alla vita amministrativa di questa città, a tanti incontri istituzionali, a conferenze di Capigruppo e Commissioni consiliari. In questa occasione ritengo di potere affermare, a nome di tutto il Consiglio, che l’incontro con i responsabili di Romagna Acque è stato prezioso e interessante per le risposte esaustive che hanno dato, per i contenuti esposti e per la disponibilità ad ascoltare le riflessioni dell’amministrazione e dei consiglieri. Concordo con quanto detto dal consigliere Stefano Versari, al termine dell’incontro, del quale utilizzo le sue parole per rendere l’idea della soddisfazione:  “utilissima commissione e voglio ringraziare chi ha portato i vertici di Romagna acque perché e stata a mio avviso una bella pagina per la nostra città”. Abbiamo anche concordato di uscire con un comunicato stampa congiunto a nome di tutto il Consiglio comunale per dare ancora più forza a questo impegno del lavoro insieme per il bene della città. Anche questo credo sia  un importante risultato raggiunto. La riunione è stata una “capi gruppo” e “3^commissione” insieme per dare maggiore forza e ruolo politico all’incontro e per l’impegno che avevo assunto come Presidente con il Consiglio comunale, a seguito dell’ordine del giorno presentato e poi ritirato dal gruppo della Lega. Pertanto mi esprimo a nome di tutti i Capigruppo e dell’intero Consiglio comunale che ho il piacere e l’onore di presiedere. Avanti insieme dunque su temi di interesse generale della nostra città, come quello dell’acqua che riteniamo sia un valore per tutti”.