Medicina di base: scade il mandato della dott.ssa Ravaglia ad Alfonsine, la frazione di Filo potrebbe rimanere scoperta

L'Amministrazione comunale è al lavoro con Ausl per dare seguito al servizio

Più informazioni su

Nelle prossime settimane scadrà l’incarico temporaneo attribuito dalla Direzione della Medicina di cure primarie affidato alla dottoressa Chiara Ravaglia, che per alcuni mesi ha ricoperto il ruolo di medico di base nelle frazioni di Filo e Longastrino.

L’Amministrazione comunale di Alfonsine esprime un ringraziamento per il lavoro svolto con impegno e professionalità dalla dottoressa Ravaglia, peraltro in un periodo particolarmente difficile per la salute pubblica.

A copertura della zona dichiarata carente, attraverso un bando pubblico, l’Autorità sanitaria locale competente nominerà il relativo vincitore. Tuttavia, la zona carente individuata nel bando dell’Ausl riguarderebbe non Filo e Longastrino, bensì Longastrino e Alfonsine; pertanto, non risulterebbe il mantenimento dell’ambulatorio di Filo, ma solo di quelli presenti a Longastrino e Alfonsine, con orari di apertura che saranno proposti dall’Ausl.

Pur non essendo la procedura di competenza dell’Amministrazione comunale, quest’ultima ritiene imprescindibile che anche per gli abitanti di Filo di Alfonsine continui a essere assicurata la presenza di un medico di medicina generale. Per questo si è aperto un confronto con Ausl Romagna e Ausl Ferrara, nonché con tutti gli interlocutori coinvolti.

Congiuntamente al Comune di Argenta, anch’esso dimostratosi sensibile alla tematica in questione, si sta cercando di individuare le soluzioni percorribili anche per affrontare e riorganizzare gli interventi di sanità di base nei territori delle frazioni interessate.

Più informazioni su