Al Parco della Vena del Gesso Romagnola inaugura la cava di lapis specularis di Ca’ Toresina  

Sabato 25 luglio 2020 il Parco della Vena del Gesso Romagnola, inaugura, con una visita guidata gratuita, la cava di lapis specularis di Ca’ Toresina. L’attività è organizzata nell’ambito del Progetto Interreg n. 608 ADRION-Adriaticaves.
La visita si svolgerà su due turni (9.00 e 14.30) con un massimo 15 partecipanti per ciascun turno e si svolgerà ai sensi del Decreto del Presidente della Regione Emilia – Romagna n. 113 del 17/06/2020 riguardante le misure sanitarie per Covid-19.

Programma

Ritrovo al parcheggio del Rio Stella, dove verrà fatta una breve introduzione sulle cave romane di lapis specularis e sul Progetto Interreg ADRION – Adriaticaves grazie al quale è stato possibile rendere visitabile la cava di Ca’ Toresina attraverso alcuni interventi che ne assicurano la tutela. Seguirà la visita alla cava dopo un breve percorso su sentiero.
Verranno forniti caschetti e cuffie monouso nel rispetto dei protocolli in vigore per il contenimento della pandemia da virus SARSCoV-2.
E’ necessario avere con sé acqua e indossare scarpe con suola tassellata.
Dopo la visita alla cava ci sarà la possibilità di effettuare una breve escursione guidata fino alla cima di Monte Mauro (c.a. 3 km A/R) per illustrare la geologia locale.

Prenotazione telefonica obbligatoria. Per info e prenotazioni chiamare il numero: 333-3817957 (fascia oraria 9.00/18.00).