Quantcast

Eolico Ravenna e Rimini, Gibertoni (Misto): “Giunta illustri propria posizione sui due progetti”

Regione Emilia-Romagna informa che le dichiarazioni dell’assessore Andrea Corsini sul progetto di un parco eolico davanti alle coste di Ravenna sono al centro di un’interrogazione presentata da Giulia Gibertoni. In particolare, la consigliera del Gruppo Misto, invita l’esecutivo regionale a illustrare i motivi per i quali Ravenna è considerata “di serie B per importanza turistica” rispetto a Rimini.

La consigliera mette infatti in evidenza che lo stesso titolare delle infrastrutture in viale Aldo Moro si era “dichiarato non favorevole a impianti eolici al largo delle coste di Rimini sottolineando, nei mesi scorsi, che il progetto di cui si parlava per Rimini avrebbe stravolto il paesaggio dell’Adriatico in maniera irreversibile, trattandosi di una sorta di mare-lago, essendo non vastissimo né profondissimo. E si intendeva – rimarca Gibertoni – certamente lo stesso Adriatico su cui affacciano Ravenna e provincia”.

E per quanto riguarda invece il progetto di parco eolico a Rimini, Gibertoni specifica: “Si dibatte del progetto ravennate come se quello riminese fosse accantonato e superato. Il parco eolico riminese a quanto pare, invece, non è stato messo da parte, ma prosegue il suo iter con la richiesta di concessione demaniale per 30 anni del braccio di mare interessato al ministero per lo Sviluppo economico e al ministero dell’Ambiente. Il mare Adriatico, su cui affacciano sia Rimini che Ravenna, si troverebbe quindi già progettualmente ‘affollato’ da decine e decine di pale eoliche, di cui ancora non è stato chiarito l’impatto ambientale né quello paesaggistico”.

Per questo Gibertoni chiede alla Giunta informazioni sulla prosecuzione dell’iter di approvazione del parco eolico a Rimini. Inoltre, la consigliera invita il governo regionale a illustrare la propria posizione dal punto di vista dell’impatto ambientale, paesaggistico e turistico su entrambi i progetti.